Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Genova Scossa Terremoto

Forte scossa di terremoto al Nord Italia, paura tra la popolazione. Tremano anche altre regioni

  • Italia

Momenti di grande paura a Genova per una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.1 della scala Richter. In un primo istante, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia aveva ipotizzato un sisma compreso tra 3.9 e 4.4, ma poi ha rivisto definitivamente il grado. Sono stati in moltissimi ad aver sentito nitidamente il movimento tellurico, visto che gli utenti hanno inondato i vari social network confermando di aver avvertito la scossa. Ed è anche stato stabilito con esattezza l’epicentro della stessa.

La provincia di Genova è stata colpita dalla scossa di terremoto nel pomeriggio del 22 settembre, quando erano precisamente le 15.39. Segnalazioni sono giunte da Sampierdarena a Recco e Camogli, mentre l’epicentro è stato localizzato a due chilometri di distanza da Bargagli. Uno dei primi a segnalare il sisma è stato il comico Luca Bizzarri del duo Luca e Paolo, che su Twitter ha scritto: “Che botta #Terremoto”. Ma non è stata solamente la Liguria ad essere interessata dal sisma in queste ore.

Leggi anche: Terremoto violentissimo: 7,4 di magnitudo. Gente in strada tra urla e panico: “Rischio tsunami”

Genova Scossa Terremoto


Genova, forte scossa di terremoto. Altro sisma tra Marche e Abruzzo

La provincia di Genova si è dunque spaventata non poco per questa scossa di terremoto, anche se dai primi rilievi effettuati dai vigili del fuoco e dalla protezione civile non ci sarebbero persone coinvolte né danni materiali. Nel Levante ligure pare che il sisma sia stato più duraturo. Tante persone, in preda al panico, hanno deciso di abbandonare case e uffici per scendere in strada. Diversi vetri delle finestre dei palazzi hanno tremato, a testimonianza del fatto che il movimento tellurico è stato consistente.

Genova Scossa Terremoto

Preoccupazione, oltre che a Bargagli, anche a Davagna, Torriglia e per i turisti presenti a Portofino e nel Sestri Levante. Inoltre, il sisma si è verificato in un giorno molto significativo per la città di Genova e che vede la presenza di moltissime persone, essendoci l’inaugurazione del Salone Nautico. Ma un terremoto si è anche registrato tra le Marche e l’Abruzzo. In totale sono stati 4 i sismi, la più forte 4.1 ad Ascoli Piceno. Anche in questa circostanza fortunatamente non ci sono stati problemi per le persone.

In provincia di Teramo le scuole sono state evacuate per precauzione, come dichiarato dalla regione Abruzzo: “La situazione è sotto controllo, al momento non si registrano danni a cose e persone. Come da protocollo gli studenti delle scuole sono stati fatti evacuare per sicurezza”. Fatto comunque sorvolare un elicottero sopra Ascoli Piceno per verificare se ci siano stati problemi o meno.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004