Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Maltempo Italia

Violenta tromba d’aria si abbatte sulla regione. Tetti scoperchiati, ingenti danni e paura

  • Italia

Il Maltempo bussa alla porta dell’Italia; come anticipato dalle previsioni dopo le ondate di calore ecco eventi estremi. All’inizio del fine settimana colpito era stato l’alessandrino, nel pomeriggio di ieri venti di burrasca hanno soffiato in Emilia Romagna. Grandine, pioggia e una tromba d’aria hanno colpito soprattutto a Montepastore di Monte San Pietro. A raccontare l’accaduto è il Resto del Carlino. Tra i luoghi più colpiti c’è Montepastore, frazione di Monte San Pietro. Sabato in paese la forza del vento ha distrutto le strutture allestite per la manifestazione ‘Calici di stelle’. in programma quella sera -120 le persone previste – e ha messo in ginocchio i conti dell’organizzazione.


“Per più di 40 minuti è caduta in modo incessante – racconta al Resto del Carlino Gabriele Gnudi coordinava la dozzina di volontari della Proloco che da anni gestisce l’evento ’Calici di Stelle’ a Montepastore -. Il vento era così forte che i volontari sono stati costretti a tenere fermi i cinque gazebo. Nonostante fossero ancorati alla rete del campo di calcio e zavorrati con sacchetti di sabbia, si faceva fatica a resistere alla furia del vento”.

Maltempo Italia


Maltempo Italia, tromba d’aria e grandine colpiscono l’Emilia


Danni ingentissimi, invece, quelli riportati in via Massumatico a San Pietro in Casale alla Vecchia Fattoria per la quale è partita una raccolta fondi. “Questa volta chiediamo il vostro aiuto – si legge dalla pagina Facebook –. Il nostro progetto, tutti i nostri sacrifici, sono volati via in un’istante. Gli animali fortunatamente stanno tutti bene ma purtroppo non hanno più un riparo. Se qualcuno vuole sostenerci, chiediamo una donazione per poter affrontare le spese e poter rimettere in sicurezza tutti i nostri animali”. (Leggi anche “È quello che sognavo”. Elisabetta Canalis, obiettivo raggiunto: un momento atteso 4 anni)

Maltempo Italia


Intanto un rapporto Climate Brief, riportato da Adnkronos, racconta come dietro ondate di calore, inondazioni, siccità ci sia lo zampino dell’uomo. Almeno nella maggior parte dei casi. Climate Brief ha raccolto ben 504 studi dedicati a singoli eventi estremi per capire quali e quanti di questi potessero essere attribuibili ai cambiamenti climatici indotti dall’uomo, e il risultato è che il 71% di questi 504 eventi meteorologici estremi è risultato essere stato provocato o aggravato proprio dalle attività umane.

Maltempo Italia


In particolare, dei 152 eventi di caldo estremo valutati dagli scienziati, il 93% è stato reso più probabile o più grave dall’uomo, così come il 56% dei 126 eventi di pioggia o inondazioni presi in esame, e il 68% degli 81 eventi di siccità. Il 9% degli eventi climatici e meteorologici è stato reso meno probabile o meno grave dalle attività umane, il che significa che l’80% di tutti gli eventi ha subito un impatto umano.

Meteo Ferragosto 2022, incubo maltempo: crollo delle temperature, pioggia e grandine


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004