Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Ladro entra nel bar, porta via tutti i soldi dalla cassa e lascia un messaggio. Barista commosso

  • Italia
Ladro Rubato Cassa Bar Gesto

Ha dell’incredibile la storia che è stata rivelata nelle scorse ore da un barista italiano. Un ladro ha rubato in cassa nel bar, ma poi ha fatto un gesto che ha lasciato tutti senza parole. Si è portato via oltre mille euro tra soldi in contanti e anche altra merce sottratta dall’attività commerciale. Ma il malfattore non se n’è andato subito, facendo qualcosa di molto inusuale.

A raccontare tutto è stata la vittima in un’intervista. Parlando di questo ladro che ha rubato in cassa nel suo bar, ha ammesso di essere rimasto stupito dal gesto compiuto prima di abbandonare il luogo. Il furto è avvenuto nella serata di giovedì 4 luglio, ma solo ora si sono conosciuti tutti i dettagli grazie alle parole del gestore della struttura commerciale.

Leggi anche: Choc in città, intervengono per salvare un anziano disabile da rapina: polizia e ambulanze sul posto

Ladro Rubato Cassa Bar Gesto


Ladro ruba dalla cassa di un bar, poi il gesto clamoroso prima di andarsene

Il ladro che ha rubato dalla cassa del bar di Amedeo Gaudio, 68 anni, che è il titolare del Caffè Nettuno di via Cavour a Trento, ha fatto un gesto che ha emozionato la vittima, come riportato dal Corriere del Trentino: “Per scrivermi i biglietti di scuse ha perso tempo e si è preso un rischio, io l’ho già perdonato. Sulle prime ho temuto che ci fossero danni ingenti, con una spaccata. Fortunatamente non è stato così, ha cercato di fare il minimo dei danni, è stata più lo spavento al mattino perché la finestra era rotta e la porta bloccata”.

Ladro Rubato Cassa Bar Gesto

Quindi, il malvivente dopo aver rubato circa 1.300 euro ha scritto tre biglietti di scuse, in cui diceva al titolare del bar: “Mi servivano, per favore perdonami“. E ha anche fatto riferimento alle sue problematiche con la droga. Il signor Amedeo ha aggiunto: “Lo perdono perché penso non sia colpa sua ma della droga che non ti lascia ragionare. Forse è una persona onesta che se si cura si può salvare”. Le forze dell’ordine, dopo aver visionato le telecamere, avrebbero capito chi sia il ladro. Ma il barista è pronto a fare anche lui un gesto molto bello.

Amedeo Gaudio vorrebbe aiutare il ladro: “Una volta preso e scontata l’eventuale pena, se venisse a chiedermi scusa penserei di aiutarlo offrendogli un lavoro“. Una storia triste e drammatica, ma che potrebbe avere in futuro risvolti più positivi.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004