Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Angelo Onorato, sputano video sulla morte del marito dell’eurodeputata Donato: attesa l’autopsia

  • Italia
Angelo onorato com'è morto autopsia

A fare la macabra scoperta era stata la moglie, l’eurodeputata Francesca Donato, 55 anni, arrivata intorno alle 14.30, con la figlia ventenne Carolina, in via Ugo La Malfa, a Palermo. Qui, qualche giorno fa, aveva trovato il marito, Angelo Onorato, 56 anni, nella sua auto, una Range Rover scura, con la cintura di sicurezza ancora messa, con la testa riversa e una fascetta chiusa intorno al collo e del sangue sul petto.

Poi le urla della donna e un uomo che si ferma per prestare soccorso. Francesca Donato chiama i soccorsi e agli amici dice in lacrime: “Me l’hanno ammazzato, hanno ammazzato Angelo…”. Sul posto era immediatamente intervenuta la polizia scientifica, con il medico legale per i primi rilievi. Gli inquirenti stanno cercando di capire se l’ipotesi dell’omicidio regge come ipotizzato all’inizio, ma sembra che ora si propenda per l’ipotesi del suicidio.

“Ci sono morti e feriti”. Inferno di fuoco sulla regionale, soccorsi sul posto e strada chiusa

Angelo Onorato, l'autopsia svelerà la causa del decesso


Angelo Onorato, l’autopsia svelerà la causa del decesso

Angelo Onorato aveva un appuntamento nella tarda mattinata e poi era atteso a casa per pranzo ma non si era presentato. La moglie era riuscita a rintracciarlo grazie al gps del cellulare. Ma cosa è successo? L’uomo è stato ucciso o si è suicidato? Nei primi momento le indagini propendevano per omicidio, ma al momento l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio, che ovviamente la famiglia di Onorato non condivide. Solo l’autopsia chiarirà cosa è successo. L’esame sarà eseguito all’istituto di medicina legale dell’ospedale Policlinico di Palermo e sarà effettuata anche una tac.

Angelo Onorato, l'autopsia svelerà la causa del decesso

L’ipotesi al momento più accreditata è quella del suicidio, ma la procura ha iscritto per omicidio il fascicolo di indagine. Si tratta di un atto dovuto vista la necessità di compiere gli accertamenti, alcuni irripetibili, come appunto l’autopsia. Angelo Onorato si sarebbe accostato con la sua auto e poi stretto al collo una fascetta di plastica, quelle utilizzate dagli elettricisti, che una volta chiuse si possono aprire solo tagliandole.

Ovviamente questa è solo una delle ipotesi, al momento la più accreditata, anche se la procura ha iscritto per omicidio il fascicolo di indagine. Ora è compito degli investigatori capire chi possa aver incontrato Onorato nei giorni precedenti la sua morte; la polizia ha anche acquisito le immagini riprese dalla videocamera di un bar, vicino al negozio dell’architetto, dove sabato scorso Onorato avrebbe preso un caffè con un uomo.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004