Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È lui”. La scoperta su Giacomo Bozzoli in fuga, incastrato da una telecamera di un hotel

  • Italia
“È lui, guardate!”. Giacomo Bozzoli, ripreso da una telecamera

“È lui, guardate!”. Giacomo Bozzoli, ripreso da una telecamera di un hotel: ecco dov’è andato. Sembrava evidente che Bozzoli fosse scappato con moglie e figlio al seguito. Tuttavia, almeno finora, si brancolava nel buio. Adesso finalmente si è capito la direzione, quantomeno, dell’ergastolano in fuga. L’imprenditore italiano è ricercato dalla giustizia italiana dopo essere stato condannato all’ergastolo per l’omicidio dello zio Mario.

>> Ladro entra nel bar, porta via tutti i soldi dalla cassa e lascia un messaggio. Barista commosso

L’uomo è stato avvistato a Marbella, in Spagna. Questa notizia ha scosso l’opinione pubblica italiana, riaccendendo i riflettori su un caso che ha tenuto il Paese con il fiato sospeso per anni. Bozzoli, 45 anni, era stato condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione il 1° luglio 2024 per l’omicidio dello zio, avvenuto nell’ottobre 2015 nella fonderia di famiglia a Marcheno, nel Bresciano.

“È lui, guardate!”. Giacomo Bozzoli, ripreso da una telecamera


“È lui, guardate!”. Giacomo Bozzoli, ripreso da una telecamera

Nonostante la sentenza, quando i carabinieri si sono presentati a casa sua per arrestarlo, Bozzoli era già scomparso, insieme alla moglie Antonella Colossi e al figlio di 9 anni. Le indagini hanno rivelato che Bozzoli aveva lasciato l’Italia il 23 giugno, passando dal casello autostradale di Desenzano del Garda con la sua Maserati Levante. Secondo le testimonianze, la famiglia si sarebbe diretta in Francia e poi in Spagna, alloggiando in un hotel di Marbella dal 20 al 30 giugno.

“È lui, guardate!”. Giacomo Bozzoli, ripreso da una telecamera

È proprio in questo resort che Bozzoli è stato riconosciuto dalla receptionist il 30 giugno, il giorno prima della sentenza definitiva. Le autorità spagnole hanno quindi confermato di essere in possesso di filmati delle telecamere interne che mostrano chiaramente l’imprenditore in compagnia della moglie e del figlio. Questa scoperta ha riacceso le speranze di catturare Bozzoli, che è ora ricercato a livello internazionale.

La compagna del 39enne, che si trova in Italia, conferma: “Siamo stati insieme in Spagna, poi non l’ho più visto”. Ma gli inquirenti non le credono. Per molti, Bozzoli, che è stato sempre un commerciante, potrebbe essersi creato un tesoretto all’estero e aver pianificato una fuga da anni. Non è escluso inoltre che abbia organizzato la sua fuga via mare, imbarcandosi su una nave diretta in Nord Africa o in Sud America. Chi lo sa.

Leggi anche: “Un fine orribile”. Incidente choc, muore incastrato tra le lamiere dell’auto


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004