Questo sito contribuisce alla audience di
David Sassoli morte insulti no vax vaccino covid

“Vergogna, non è possibile”: David Sassoli, l’orrore a poche ore dalla morte. Succede sui social

È morto nella notte tra il 10 e 11 gennaio 2022 David Sassoli. Il presidente del Parlamento europeo si è spento all’1.15 dell’11 gennaio nel Centro di riferimento oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone, dove era ricoverato dal 26 dicembre scorso.

“Il presidente del Parlamento europeo dal 26 dicembre è ricoverato in una struttura ospedaliera in Italia. Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del Presidente del Parlamento europeo è cancellata”, ha scritto il portavoce Roberto Cuillo. La data e il luogo dei funerali verranno comunicati nelle prossime ore. David Sassoli, che avrebbe compiuto 66 anni il prossimo 30 maggio, era nato a Firenze.

David Sassoli morte insulti no vax vaccino covid

Dopo il rincorrersi delle notizie e gli attacchi “dei miserabili no vax”, David Carretta, corrispondente dalle istituzioni europee di Radio Radicale e amico, ha fatto chiarezza sulla morte del giornalista e politico, scomparso nella notte: “Un’informazione per i miserabili no-vax che stanno speculando sulla scomparsa di David Sassoli. Sassoli dieci anni fa aveva subito un trapianto di midollo a seguito di un mieloma, tumore delle plasmacellule. Che un Dio, se c’è, non vi perdoni”.


David Sassoli morte insulti no vax vaccino covid

La vaccinazione contro il Covid nulla c’entra con la morte di David Sassoli, aggravatosi a causa di una disfunzione del sistema immunitario. La causa del decesso potrebbe essere legata alla polmonite contratta nello scorso autunno dovuta al batterio della legionella. Dopo la morte di David Sassoli sui social si è scatenata un’ondata di dei commenti dei no-vax, secondo i quali il presidente del Parlamento europeo è solo l’ultima delle tante vittime degli effetti avversi del vaccino anti-Covid.

Tra questi l’autore di un tweet condiviso anche da Enrico Mentana: “Sassolini, ma il vaccino non proteggeva da conseguenze gravi? Che meraviglia. Sono tanto felice“. Tra i tanti tweet e commenti si legge anche: “L’amante comunista del vaccino ad ogni costo, colpito e affondato, per quanto ancora dovrà durare la pagliacciata criminale del governo dei peggiori?”; “Ogni tanto una buonissima notizia. Se ne va mr. ‘Il green pass non è discriminatorio’ Sassoli. Adesso venitevi a prendere gli altri, grazie”; “l poveretto è stato fottuto pure lui, lui le punturine se le è fatte vere a differenza degli altri suoi compagni di merende”; “Non ne moriranno mai abbastanza per vendicare tutte le persone assassinate per mano di quelli come lui che hanno partecipato al truffacovid”.

Pubblicato il alle ore 14:33 Ultima modifica il alle ore 14:33