Coronavirus, mai così bassi i nuovi contagi. E oggi i morti tornano a calare

Coronavirus, il Dipartimento della protezione civile ha appena diffuso il bollettino di oggi, sabato 9 maggio. Stando ai dati pubblicati sul sito ufficiale il totale delle persone che hanno contratto il virus è 218.268, con un incremento rispetto a ieri di 1.083 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 84.842, con una decrescita di 3.119 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.034 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 134 pazienti rispetto a ieri.

13.834 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 802 pazienti rispetto a ieri. 69.974 persone, pari al 82% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 194 (venerdì erano 243) e portano il totale a 30.395. I morti tornano quindi a calare e anche l’incidenza dei nuovi casi non è mai stata così bassa: un nuovo positivo ogni 64 test effettuati, l’1,6%. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 103.031, con un incremento di 4.008 persone rispetto a ieri. (Continua dopo la foto)


Intanto da venerdì sera si sono intensificati i controlli per gli spostamenti nel primo weekend della cosiddetta Fase 2 in relazione alle misure di contenimento del coronavirus. Oggi e domani, infatti, saranno due giorni delicati: il rischio da contenere è quello degli assembramenti, soprattutto nei parchi, dove a monitorare la situazione ci saranno le pattuglie della polizia a cavallo, ma anche nelle spiagge aperte al pubblico, si legge su AdnKronos. (Continua dopo la foto)

Massima attenzione anche in prossimità delle attività di ristorazione per il possibile viavai per l’asporto di bibite e alimenti, nei luoghi della movida e anche sulle strade in direzione delle località di mare. A Roma saranno sotto stretta osservazione anche le vie consolari e controlli serrati saranno svolti anche nelle vie di uscita dalle altre città italiane. La sindaca della Capitale Virginia Raggi ha scritto su Facebook che finora “salvo qualche rara eccezione, non sono stati segnalati assembramenti o situazioni a rischio” ma anche che “non bisogna abbassare la guardia”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
“Nel week-end le presenze nei parchi potrebbero aumentare e quindi voglio rivolgere un invito a tutti: continuate a rispettare le regole e le distanze di sicurezza”, ha aggiunto la sindaca Raggi. ”Sta a tutti noi cittadini tornare a viverli nel rispetto degli altri e delle regole di convivenza imposte dalla necessità di prevenire nuovi contagi. Non dobbiamo vanificare i sacrifici fatti finora. #NonAbbassiamoLaGuardia”, la conclusione.

“Parrucchieri riaperti dal 18 maggio”. Coronavirus, l’annuncio ufficiale