Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Pozzuoli Guglielmo Adiletto Morto Malore

“Addio grande chef”. Malore improvviso, la vita di Guglielmo si spegne a 36 anni

  • Italia

Bruttissima notizia per Pozzuoli: Guglielmo Adiletto è morto per un malore, lasciando l’intera comunità campana nel dolore più profondo. L’uomo era un famoso chef, conosciuto dunque in Campania ma anche in Lombardia. Inoltre, era noto ormai anche all’estero ed è infatti proprio fuori dall’Italia che è giunta purtroppo la sua scomparsa. Nessuno riesce a credere che se ne sia andato così presto, infatti aveva solamente 36 anni e ancora tanto da dare sia a livello professionale che strettamente umano.

Il fato è stato terribile con lui e Pozzuoli piange Guglielmo Adiletto, morto per un malore improvviso che gli ha tolto la vita da un momento all’altro. Per essere maggiormente precisi, la sua zona di origine era Monterusciello. Si tratta di una frazione molto importante del comune di Pozzuoli (Napoli), che ha 35mila abitanti. Ma, come già riferito, era riuscito ad affermarsi nel campo culinario dappertutto e in particolare in provincia di Bergamo, dove lavorava prima di viaggiare e raggiungere l’estero, dove ha trovato la morte.

Leggi anche: Gigi muore a 17 anni per un malore improvviso, era a casa. Dolore e rabbia a scuola

Pozzuoli Guglielmo Adiletto Morto Malore


Pozzuoli in lutto: Guglielmo Adiletto morto per un malore

Ancora una volta un malessere improvviso si è portato via per sempre una giovane vita. Pozzuoli è ancora incredula, così come i tanti amici che gli volevano così tanto bene. Guglielmo Adiletto è morto per un malore che lo ha colto in Olanda, dove era andato temporaneamente per motivi lavorativi. Tra i tanti a commemorarlo, come riferito dal sito Napoli Today, l’amico Pasquale: “Io ti voglio ricordare così allegro come sempre ma soprattutto spensierato! Impossibile dimenticare tutte le nostre esperienze. Sei stato un punto fondamentale nella vita di tantissime persone”.

Pozzuoli Guglielmo Adiletto Morto Malore

Poi Pasquale ha concluso così il suo post social: “Io in primis devo tantissimo a te. Sei sempre stato un amico eccezionale oltre che essere stato il mio datore di lavoro. Persone come te ne nascono veramente poche. Ci hai lasciato senza parole. Ti voglio bene cumpagn mi”. E Pietro ha aggiunto sempre online: “Guglielmiiiiiiiiiii la vita ci fa conoscere persone speciali e tu lo eri lo sai bene, più di un amico. Ci siamo salutati per l’ultima serata insieme con la promessa di rivederci ad Amsterdam. Amico mio, sei riuscito a portare con il tuo locale un pezzo di Napoli a Bergamo, quante serate insieme tra risate varie, amico mio eri un gigante buono”.

Nel territorio bergamasco era il gestore del ristorante Gusto86. Stando a quanto riportato dal sito Teleclub Italia, l’ultimo saluto a Guglielmo Adiletto avverrà il 18 novembre nella chiesa di Sant’Artema a partire dalle ore 16. A piangerlo i suoi genitori e la sua amata sorella.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004