Incendio Brindisi Auto Conducente Assente

“Venite, c’è un’auto in fiamme”. Pompieri e carabinieri sul posto, poi l’incredibile scoperta sul conducente

Un episodio clamoroso si è registrato nelle scorse ore nella città italiana. Si tratta probabilmente di un caso unico nel suo genere, visto che ciò che sta emergendo è paradossale. Subito è scattato un allarme da parte delle persone presenti in strada perché è stata avvistata un’automobile in fiamme. Immediatamente sul luogo si sono recati i vigili del fuoco, intenti a spegnere il fuoco per mettere in sicurezza la zona. Ma è stata la scoperta sul conducente ad aver sorpreso praticamente tutti.

Il tutto è avvenuto esattamente verso le ore 12 di venerdì 12 novembre. Qualcuno che si trovava lì al momento dell’incendio ha contattato i pompieri, che hanno dunque ricevuto una segnalazione che faceva riferimento alla presenza di una vettura, una Alfa 156 per la precisione, che era andata a fuoco. Ovviamente è sembrato fin dall’inizio un semplice intervento quotidiano dei vigili del fuoco. Ma questi ultimi si sono subito resi conto di una situazione che ha lasciato decisamente senza parole.

Brindisi Incendio Auto Conducente Assente Aeroporto

Le immagini dell’auto in fiamme sono state diffuse per primi dai giornalisti di ‘Brindisi Report’. Infatti, l’episodio di cui vi stiamo parlando è accaduto proprio a Brindisi, nelle vicinanze della Masseria Marziale, ovvero a pochi metri di distanza dall’aeroporto della città pugliese. Come detto, i pompieri hanno raggiunto il veicolo e hanno domato il rogo che si era creato. Ma nessuno ha trovato il conducente della macchina, che aveva fatto perdere le sue tracce. Ed è venuta fuori una verità incredibile.


Incendio Brindisi Auto Assenza Conducente

L’automobilista coinvolto in questa situazione pazzesca, verificatasi a Brindisi, ha abbandonato l’auto e si sarebbe recato in aeroporto. Infatti, aveva prenotato un volo e doveva necessariamente partire. Le forze dell’ordine si sono subito messe a caccia della persona alla guida dell’Alfa Romeo 156. Stando a quanto trapelato finora, si tratterebbe di un uomo che ha raggiunto ugualmente l’aeroporto brindisino lasciando dunque il mezzo a quattro ruote in strada e senza aspettare le autorità competenti.

Oltre ai vigili del fuoco, sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Brindisi. Poi è stato contattato il carro attrezzi, che ha proceduto alla rimozione dell’auto andata in fiamme. Era stata parcheggiata sulla carreggiata e poi l’automobilista era andato via. A quanto sembra il fuoco ha avuto origine dal vano motore per poi propagarsi completamente e l’auto si è così distrutta.

Pubblicato il alle ore 18:36 Ultima modifica il alle ore 18:37