Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Denunciata!”. Wanda Nara travolta da una bufera: le accuse per Lady Icardi sono gravissime

Problemi per la showgirl Wanda Nara. Stando a quanto riportato da Adnkronos, per lei è scattata una denuncia per l’uso illecito dell’immagine delle sue figlie Francesca ed Isabella. A presentarla al Garante della privacy e dell’infanzia è stato il Codacons, che ha ritenuto non corretta la pubblicazione di foto delle bimbe per sponsorizzare il brand utilizzato dalla moglie del calciatore Mauro Icardi. Non si segnalano al momento commenti da parte della donna, che non sarà sicuramente felice.

Wanda ha proseguito anche in queste ore con la sua attività social, che ha come protagoniste proprio le bambine. L’agenzia di stampa giornalistica italiana ha dunque anticipato le motivazioni dell’associazione dei consumatori, che nell’esposto ha manifestato tutta la sua preoccupazione per la gestione dell’argentina. Le figlie appaiono infatti truccate come se fossero delle persone adulte e in loro sono presenti marchi di estetica in primo piano. Vediamo nel dettaglio la vicenda. (Continua dopo la foto) 


Nel comunicato è riportato che “si potrebbe realizzare una forma di pubblicità occulta”. Sempre secondo il Codacons, le istantanee nelle quali compaiono Francesca e Isabella con la pubblicizzazione del brand sono da considerare pericolose perché “con esse si veicola l’identità e l’intimità di un bambino in tenera età e lo si fa attribuendo ad un viso di bambina il corpo di una donna”. E non è finita qui perché sono illustrate altre spiegazioni in merito a queste gravi accuse. (Continua dopo la foto)

Viene fatto riferimento anche al rischio del web, infatti non ci sono garanzie sull’affidabilità dei suoi seguaci. Il Codacons ha inoltre aggiunto cose importanti sul rapporto tra i minorenni, i genitori e figli perché ci sono davvero dei rischi non di poco conto che corre “quell’enorme platea di minori che quotidianamente gravita, più o meno consapevolmente, intorno al web e alle sue immagini”. Le richieste dell’associazione dei consumatori sono assolutamente chiare. (Continua dopo la foto)

I social network Facebook e Instagram sono invitati a cancellare o a sospendere tutti quei post di Wanda Nara che possano violare i diritti dei minori e anche il Garante della privacy potrebbe assumere delle decisioni in caso di irregolarità. Staremo a vedere dunque se l’agente dell’atleta del Paris Saint-Germain replicherà nelle prossime ore. Non resta che attendere ulteriori sviluppi.

Sabrina Salerno stende tutti: a 52 anni si presenta così ed è delirio: “Non c’è storia”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004