“Cervello mancato!”. Vladimir Luxuria ‘affossa’ il cantante. Quella frase (assurda) l’ha mandata fuori di testa

“Ha detto che si sente un “gay mancato” perché amava fare le pulizie di casa: un uomo non smette di essere tale se collabora in casa e non è dedito solo alla clava. Un’idea del maschio cavernicolo tipico di chi è un “cervello mancato e poco aggiornato”. Vladimir Luxuria è un fiume in piena e non le manda a dire.

Protagonista dell’acceso scontro è Povia, cantante controverso che nell’ospitata a ”Vieni da me” di Caterina Balivo ha sparato un’uscita che ha lasciato tutti senza parole. I due parlavano delle pulizie in casa e inizialmente grandi protagonisti sono state le risate. Ma una battuta infelice del cantante ha fatto calare il gelo sulla trasmissione Rai. Infatti, Povia ha dichiarato: “Sono un gay mancato”. Scura in volto è subito apparsa la padrona di casa. E poco dopo sono iniziati a circolare numerosi messaggi sul web contro il musicista. (Continua a leggere dopo la foto)


In un primo momento Caterina non ha replicato, ma successivamente ha reagito cercando di restare composta. Povia non si è reso conto della frase pronunciate e ha continuato a ridere, non rendendosi conto della situazione. L’episodio incriminato è avvenuto quando lui era intento a tenere in mano un panno e un prodotto cattura polvere. “Hai detto una cretinata, il termine più televisivo che si possa dire””, ha detto la Balivo riprendendo Povia, che ha risposto: “Mi prendete per uno sc*mo! Non esageriamo adesso con le polemiche”. (Continua a leggere dopo la foto)

Caterina Balivo ha provato a spiegare a Povia di aver pronunciato una frase pesante che non ha fatto ridere nessuno. “Questa battuta non fa ridere nessuno, fa solo arrabbiare. Cioè, se tu lo dici a tua figlia, tua figlia si arrabbia perché dice ‘Papà ma dove vivi?’”. Il cantante non si è fermato qui, perché poco dopo, sul suo account Instagram ha pubblicato un post dove ha improvvisato una canzone dal titolo “Sono un gay mancato”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

La reazione di molti è stata al veleno. E tra questi è spuntata proprio quella di Vladimir Luxuria, attivista, scrittrice, personaggio televisivo, attrice, cantante, drammaturga ed ex politica italiana. “Povia ha detto che si sente un “gay mancato” – ha scritto Vladimir Luxuria su Twitter – perché amava fare le pulizie di casa: un uomo non smette di essere tale se collabora in casa e non è dedito solo alla clava. Un’idea del maschio cavernicolo tipico di chi è un “cervello mancato e poco aggiornato”.

Grave lutto per Enrico Nigiotti. Il dolore del cantante: addio a una persona molto importante