Romina Carrisi Lavoro Strip Club

“Lavoravo in uno strip club”. Rivelazione a sorpresa della vip: “Quanti incontri assurdi…”

Rivelazione a dir poco sconvolgente quella della vip, che ha annunciato a tutti i suoi fan di aver lavorato in uno strip club. Mai ne aveva parlato apertamente, ma adesso lo ha confessato per la prima volta in assoluto. E sicuramente non tarderanno ad arrivare le reazioni dei suoi fan e chissà se non interverrà anche il papà famosissimo, visto che non sappiamo se fosse a conoscenza di questo passato della figlia. Le sue parole sono state perentorie e non lasciano sicuramente spazio ad altre interpretazioni.

La donna ha dunque raccontato: “Ho deciso di lasciare l’Italia perché volevo scendere dalle montagne russe, smettere di fare parte di un film per il quale non avevo fatto nemmeno il provino. Ho capito che l’attenzione morbosa non è una forma d’amore, soprattutto quando il pubblico di terze persone veniva e mi giudicava, mentre io crescevo e mi sentivo sola. Ho studiato quattro anni a Los Angeles recitazione, improvvisazione e scrittura. Sono andata per studiare e prepararmi, ho fatto l’attrice ma ho capito che preferivo altri ruoli”.

Romina Carrisi Rivelazione Lavoro Strip Club Los Angeles

E poi la vip ha dunque aggiunto a ‘Il Fatto Quotidiano’ di aver lavorato anche in uno strip club negli Stati Uniti d’America: “Più che celarmi dentro un personaggio voglio essere libera di esprimere me stessa. Ho lavorato anche in uno strip club, ogni tanto arrivava Quentin Tarantino, a cui gli piaceva una ragazza che somigliava tanto ad Uma Thurman. Noi cameriere eravamo costrette a dare tutte le mance al manager del locale, un tipo stro..o. Una sera un cliente iraniano si è innamorato di me e mi ha dato 100 dollari”.


Romina Carrisi Lavoro Strip Club Los Angeles

Stiamo parlando della figlia di Al Bano, Romina Carrisi, che ha detto ancora al giornalista che l’ha intervistata: “Correvo in bagno e mi infilavo di nascosto le banconote negli stivali. A fine serata il capo mi disse: ‘Com’è che non hai tirato su nemmeno dieci dollari?’. Io feci la faccia da svampita e me ne andai soddisfatta, con le banconote nello stivale. Si è trattato di un lavoro come gli altri che mi ha fatto vivere una straordinaria normalità. Non mi sono mai sentita una figlia di papà, mi sono divertita e ho fatto incontri assurdi”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Romina Carrisi Power (@romina_carrisi)

Intanto, la sorella di Romina Carrisi, Jasmine, è stata contagiata dal coronavirus. E papà Al Bano ha espresso tutta la sua preoccupazione: “Jasmine non sta bene. L’abbiamo dovuta segregare e per una ragazzina di 20 anni è molto dura. Ha la febbre a 38, è spossata e ha un po’ di tosse, le cose tipiche di questo maledetto virus”.