pago piange incendi sardegna

“Prendiamo quei maledetti”. Pago, il doloso messaggio sui social: “Mi dispiace da morire…”

Ancora fuoco in Sardegna. L’Oristanese brucia dal 24 luglio, la macchina dell’antincendio è impegnata con tutti gli uomini e i mezzi e il Dipartimento della Protezione Civile ha intanto attivato il meccanismo europeo per chiedere agli altri paesi dell’Ue l’invio di velivoli in Italia. La Sardegna intanto dichiara lo stato di emergenza. Il provvedimento è stato assunto dall’Esecutivo nel corso della riunione convocata in serata, con carattere d’urgenza, dal Presidente della Regione, Christian Solinas.

Nel frattempo sono andati distrutti oltre 20mila ettari di territorio e ci sono più di 1500 persone sfollate. Naturalmente molti volti dello spettacolo hanno espresso vicinanza e solidarietà alle persone coinvolte e tra questi anche Pago, cantante originario proprio della Sardegna. Il cantautore in queste ore si è duramente sfogato contro coloro che appicciando gli incendi hanno creato questa situazione critica e grave.

pago piange incendi sardegna

Poi Pago ha detto: “Speriamo che prendano presto quei maledetti che causano queste cose. E Dio benedica questi eroi”, riferendosi ai Vigili del fuoco. Sempre attraverso le sue Instagram stories, Pago si è sfogato contro coloro che hanno creato gli incendi ed ha ringraziato chi in queste ore si è prodigato per spegnere le fiamme e risolvere la situazione come la Protezione civile ed i Vigili del fuoco.


pago piange incendi sardegna

Pago inoltre ha concluso così il suo messaggio: “Mi dispiace da morire nel vedere la nostra terra magica che brucia che prende fuoco così quindi un abbraccio a tutti gli amici di Oristano.”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Pago (@pagoufficiale)

pago piange incendi sardegna

Dopo aver espresso la sua solidarietà a tutti coloro che sono rimasti colpiti dagli immani roghi ad Oristano, in Sardegna che ha causato incalcolabili perdite, Pago, che di recente si è confessato nel programma di Tommaso Zorzi, ha cambiato argomento ricordando la serata del giorno prima. Ah.

Pubblicato il alle ore 08:27 Ultima modifica il alle ore 08:27 Tag