“Sono tra i pochi a poterlo vedere”. Le condizioni di Michael Schumacher, parla l’amico-collega di sempre

Michael Schumacher, sulle sue condizioni parla il caro amico. Un incidente avvenuto il 29 dicembre del 2013 e da allora l’inizio di un calvario per ben 7 lunghi anni. L’ex campione tedesco di Formula 1 su quella pista di sci a Meribel ha spento un sogno. Una vita stravolta da allora e al suo fianco oltre all’amore dei familiari, quello degli amici di sempre, tra cui  Luca Badoer, collaudatore e pilota della Ferrari.

Ormai è considerato uno di famiglia e spetta proprio a lui, oggi, riferire qualcosa sulle condizioni di salute dell’ex campione. Lo ha rivelato durante un’intervista rilasciata su Libero in cui ha raccontato nel dettaglio il suo rapporto con Schumi. Un’amicizia che da quel tragico incidente e con il trascorrere del tempo è diventata ancora più forte di prima. L’ex pilota di Formula 1, insieme a Jean Todt è uno dei pochi ad andare a trovarlo a casa. (Continua a leggere dopo la foto).


E la forza di Schumi continua a lasciare tutti senza parole, non solo la moglie Corinna e i figli Gina Maria e Mick, ma anche quel gruppo di amici che ad oggi nutrono per lui una profonda stima :”Un dramma che mi fa male quando ci penso. Ma per rispetto di Schumi e di tutta la sua famiglia, non ho rivelato ne dirò una sola parola delle sue condizioni. Solo io, Todt e pochi intimi lo andiamo a trovare”. (Continua a leggere dopo la foto).

Ma il fedele amico si sofferma sul loro rapporto e spiega ai lettori: “Con Michael e Corinna abbiamo fatto vacanze insieme a mia moglie e ai miei due figli. Noi andavamo a Ginevra, loro venivano a Montebelluna. E ricordo anche il giorno del battesimo di Brando. Schumi è il suo padrino e lo ha tenuto in braccio durante il battesimo nell’aprile 2007. Brando lo adora, è il suo idolo del passato e sogna di diventare pilota della Ferrari, da lui guidata per una vita. Ogni volta che Michael veniva, portava Mick che giocava con i miei figli”. (Continua a leggere dopo le foto).

E Schumi rimane sempre un esempio per tutti. Luca ne parla con frasi commoventi: “Michael si è sempre allenato duramente ed è un bene che il suo fisico abbia resistito. Quando provavamo nei test a Mugello e a Monza, durante la pausa, si allenava nella palestra Technogym o prendeva la bicicletta e pedalava tra le colline. Michael è Michael! E’ un combattente e spero possa rimettersi presto”.

“Mi fa male…”. GF Vip, lite furiosa tra Stefania Orlando e Tommaso Zorzi. L’amicizia sembra proprio finita