martina colombari figlio Achille

Martina Colombari e il figlio Achille, la bellezza è di famiglia: “Secondo voi ci assomigliamo?”

Avevamo lasciato la meravigliosa Martina Colombari alle prese con una sfida. Sfida riuscita: “No Make-Up. 20 giorni senza aprire il beauty dei trucchi!!! Evviva!!!”, la caption del post Instagram in cui si mostra in primo piano, al naturale e bellissima. Per la ex Miss Italia una grossa soddisfazione enorme perché molto probabilmente si piace di più così, senza trucchi o artifici sulla sua pelle, la cui unica luce è quella dovuta all’abbronzatura dorata.

Ora invece rieccola su Instagram con una foto da boom di cuori e complimenti ma in compagnia. Martina Colombari si lascia infatti immortalare col figlio Achille, l’unico e ormai adolescente avuto dal marito, l’ex calciatore Billy Costacurta tra l’altro autore della foto pubblicata sui social. Entrambi sorridenti, si scambiano uno sguardo complice e sembrano non accorgersi nemmeno del flash che li immortala.

Martina Colombari e il figlio Achille: la foto

“In uno spazio di felicità – ha scritto Martina Colombari a didascalia dello scatto mamma e figlio – Secondo voi ci assomigliamo?”. Molti fan rispondono “tantissimo”, ma la maggior parte più che concentrarsi sulla domanda fa leva sulla bellezza di entrambi. Il profilo di Achille Costacurta è uguale a quello di papà Billy, ma il sorriso e gli occhi azzurri li ha ereditati da mamma Martina.


martina colombari figlio Achille

Tra poco il figlio di Martina Colombari compirà 17 anni. Ormai diventato un uomo ma lei non hai mai negato di aver incontrato delle difficoltà e di aver attraversato dei momenti bui, nel trovarsi a fare i conti con un adolescente. “Achille è tremendo, mi fa impazzire… ma cosa saremmo noi mamme senza i nostri figli?”, aveva raccontato la moglie di Billy Costacurta qualche anno fa senza nascondere di aver deciso di consultare uno specialista.

martina colombari figlio Achille
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Martina Colombari (@martycolombari)

“Ho chiesto aiuto a chi fa lo psicologo. Noi genitori cerchiamo di passare ai nostri figli regole e valori, ci fermiamo a fare il lavoro da genitore, ma c’è sicuramente qualcuno che è più capace di noi e quindi chiedere aiuto credo sia un atto di intelligenza e apertura”, ha aggiunto Martina Colombari, che come tante mamme temeva gli effetti della didattica a distanza dovuta al lockdown.