“Io e Billy abbiamo chiesto aiuto”. Martina Colombari, mesi difficili e una confessione dolorosa

Bellissima, attrice, conduttrice, modella. Ha vinto Miss Italia ed è sposata con uno dei calciatori leggendari del Milan di Arrigo Sacchi e Fabio Capello. La vita è stata generosa con lei, eppure… Eppure per Martina Colombari, 25 anni al fianco dell’amato Billy Costacurta, l’ultimo periodo, quello legato alla pandemia da coronavirus, è stato difficilissimo. I due sono una delle coppie di vip più glamour e conosciute d’Italia.

Dopo la relazione con Alberto Tomba, Martina ha conosciuto Alessandro, detto Billy, e con lui si è sposata il 16 giugno 2004. Hanno avuto un figlio, Achille, che ha 16 anni. E proprio la delicata gestione delle attività didattiche di Achille è stato uno dei fattori scatenanti di una situazione davvero inaspettata. Nel corso di una lunga e interessante intervista rilasciata a Il Messaggero, la showgirl nata a Riccione, ha ammesso di essere stata costretta a chiedere aiuto. (Continua a leggere dopo la foto)


Tutto si può dire di Martina Colombari, tranne che non sia una donna attiva, forte e determinata. Ma anche per lei il mestiere di mamma è “il più difficile al mondo, specialmente adesso. Si va a intuito col cuore e con la testa – confessa la moglie di Billy Costacurta – E come si fa, si fa male”. Vedere il proprio figlio costretto a casa non è stato semplice per nessuno, neanche per loro. E così ecco l’ammissione: non è necessario fare tutto da soli. (Continua a leggere dopo la foto)

“Noi ci siamo fatti aiutare – dice Martina Colombari – chiedere un aiuto esterno da un esperto o da uno psicologo, nei momenti di difficoltà, non è qualcosa di cui ci si debba vergognare. Anzi”. La vita in famiglia è spesso complicata, tanto più dopo tanti mesi in lockdown. “Il Covid ha rotto gli equilibri – prosegue Martina – ha stravolto la routine delle famiglie. Per non parlare dei genitori che hanno perso il lavoro: io non mi posso lamentare, ma nel mio piccolo è un anno e due mesi che sono ferma”. (Continua a leggere dopo la foto)

Martina Colombari ci tiene a sottolineare che la fragilità non va nascosta, ma affrontata: “E l’isolamento ci ha reso ancora meno lucidi – dice ancora l’ex miss Italia – Noi ci siamo fatti aiutare da una psicologa che si occupa di genitorialità. Lo dico serenamente: chiedere aiuto non è un atto di debolezza, ma di grande amore per i propri figli”.

Anche in questo caso l’amore tra lei e Billy si è rivelato, fortunatamente, un’ancora di salvezza: “Mi appoggio a lui per farmi forza. Se io dico che secondo me abbiamo sbagliato, lui mi corregge: non abbiamo sbagliato, ci abbiamo provato”. Solo così si superano i momenti difficili. E Martina l’ha capito.

“Per lui ho fatto pazzie”. Sorpresa Martina Colombari: i retroscena su Alberto Tomba. Come stanno le cose oggi