“Ci siamo”. Imma Battaglia, tutto già pronto. L’annuncio arriva a due anni dal matrimonio con Eva Grimaldi

Imma Battaglia ed Eva Grimaldi festeggiano due anni di matrimonio. La loro storia ha fatto emozionare tutti e di recente sono state ospiti di Mara Venier a Domenica In e hanno parlato della loro relazione. Il loro amore inizia quasi per caso e con un incontro che non faceva prevedere l’inizio di una storia d’amore. Eva rivela un inedito particolare del loro primo incontro: “Quando ero sposata, dopo due anni di matrimonio, sono andata al gay village e ho notato subito la sua bellezza. Dopo è successa una cosa strana, mentre mio marito mi accarezzava io pensavo a Imma”.

Il corteggiamento più serrato è stato quello di Eva Grimaldi, che ha provato a conquistare sua moglie in ogni modo: “Sono stata io a chiedere il primo bacio, perché lei non si faceva avanti”. L’amore continua da molti anni con la benedizione della famiglia e della madre di Imma, che ama profondamente la moglie di sua figlia”.


Anche la scelta del matrimonio non è stata casuale: “Sono una femminista, non mi interessa il matrimonio. Ho preso questa decisione per dare un segnale, perché era un periodo particolare e con attacchi continui. Voglio stare con lei tutta la vita e l’ho sposata perché la amo”. Tutte e due hanno celebrato sul proprio profilo Instagram il secondo anno di matrimonio: “Oggi, 19 maggio 2021, come due anni fa. Sei l’amore, la forza, la gioia, la donna della mia vita”, ha scritto Imma Battaglia. Eva Grimaldi ha risposto: “Amore mio, unico della mia vita, oggi è il nostro secondo anniversario e ti amo più di ogni altra cosa al mondo”.

E per festeggiare questa ricorrenza Imma Battaglia si è candidata a sindaco di Roma. Parteciperà alle Primarie del centro sinistra, con il partito Sel, per la corsa al Campidoglio. La candidatura del leader del Movimento Lgbtq, sostenuta anche dal movimento civico di sinistra Liberare Roma, sarà presentata il 20 maggio, insieme al presidente del Municipio VIII e portavoce di Liberare Roma, Amedeo Ciaccheri, Tatiana Marchisio, la cantante Tosca e l’eurodeputato Massimiliano Smeriglio.

Il suo impegno politico nasce molti anni fa, insieme a quello nella comunità Lgbt per i diritti degli omosessuali, e non è una ‘novellina’ nella Capitale. Nel 2013, infatti, si candidò prima alle Regionali del Lazio nella Lista Civica a sostegno di Nicola Zingaretti e nello stesso anno venne eletta consigliere alle elezioni comunali a Roma, sempre con Sel.

“Porta rispetto, non sei nessuno”. Isola dei Famosi, l’ira di Akash Kumar contro il naufrago