Ida Platano, gaffe clamorosa su Franco Battiato. Pubblica la foto del cantante ma ecco cosa salta fuori

Italia in lutto per la morte Franco Battiato. Il cantautore siciliano è scomparso il 18 maggio, aveva 76 anni e da tempo, per una malattia, si era ritirato dalla scena pubblica nella sua casa di Milo dove si è spento. Ne ha dato notizia la famiglia spiegando che “le esequie si terranno in forma strettamente privata. La famiglia ringrazia tutti per le innumerevoli testimonianze di affetto ricevute”.

Franco Battiato era nato il 23 marzo 1945 a Jonia e già il luogo dei suoi natali è sintomaticamente pirandelliano, in quanto ‘esiste’ come tale solo per sei anni, dal 28 dicembre del 1939 al 25 ottobre del 1945, proprio l’anno della sua nascita, quando Francesco (si farà poi chiamare artisticamente Franco, su suggerimento di un altro grande Francesco: Guccini…) aveva appena sette mesi: prima era il comune di Giarre-Riposto, in provincia di Catania, istituito durante il fascismo con la riunificazione dei due distinti municipi di Giarre e di Riposto, alle pendici dell’Etna, che a loro volta si erano divisi nel 1841. Da tempo aveva lasciato la scena pubblica, a causa di una malattia, ritirandosi proprio nel suo ‘eremo’ alle falde dell’Etna.


Tutta l’Italia ha ricordato il grande maestro, “Profondamente addolorato dalla morte di Franco Battiato, artista colto e raffinato. Con il suo inconfondibile stile musicale, frutto di intenso studio e febbrile sperimentazione, ha affascinato un vasto pubblico, anche al di là dei confini nazionali”, ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Ci la lasciato un Maestro. Uno dei più grandi della canzone d’autore italiana. Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne”. Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Commenti anche dal mondo dello spettacolo e sui social, dove l’artista è stato ricordato anche da Ida Platano, celebre dama di Uomini e Donne, che nel post con la foto di Franco Battiato ha però scelto una canzone di Eros Ramazzotti (Sei un pensiero speciale). Il post è stato riportato dalla pagina Very inutile people e non è passato inosservato alla figlia del cantante e Michelle Hunziker, che ha commentato con l’emoticon che piange.

Non sono mancate le critiche e le battute:  “Ciao Franco Ramazzotti, la tua Aurora è la mia canzone preferita”. “Ah non pensavo fosse morto Eros Ramazzotti”, “Il termine grottesco è stato inventato dopo questa storia”, “Sei un pensiero speciale (Ramazzotti) confuso per “sei un essere speciale? (Battiato). Chiedo prima di morire soffocata”.

“Con la mano gigante”. Gianni Morandi, come sta dopo il grave incidente. Si mostra così