“Sarò derisa ed emarginata…”. Heather Parisi, la decisione è presa. E già sa che sarà polemica

L’arrivo del vaccino per il Covid è la grande speranza e l’arma più efficace per sconfiggere il virus. Ma non tutti la pensano allo stesso modo. Da un lato ci sono diversi vip, tra cui Lino Banfi, Mara Venier e Cristiano Malgioglio, che promettono di fare da testimonial per il vaccino che da gennaio sarà distribuito in Italia a cominciare dalle categorie più a rischio. Dall’altro ci sono invece le voci contrarie di chi non si fida, affermando che solitamente ci vogliono anni per un vaccino mentre in questo caso sono passati solo alcuni mesi.

Tra i tanti fa discutere la presa di posizione di Heather Parisi che al momento vive a Hong Kong: “Molti mi hanno chiesto qual è la situazione del vaccino in Cina e a Hong Kong e cosa faremo io e la mia famiglia – ha scritto la showgirl sul suo profilo Instagram –  In Cina al momento, sono state vaccinate 1 milione di persone (su 1.4 miliardi!). È prevista la vaccinazione di 50 milioni, ma la risposta della gente è molto tiepida per ammissione delle stesse autorità che non stanno forzando la mano”. (Continua a leggere dopo la foto)


Heather Parisi ha spiegato quale è la sua posizione sulla questione vaccino: “A Hong Kong sarà disponibile forse a Gennaio e forse verrà data la possibilità di scegliere quale vaccino. Io sono per la libertà vaccinale (cosiddetto consenso informato) che è un diritto riconosciuto in tutto il mondo dalla Dichiarazione di Helsinki, dalla Dichiarazione dell’Unesco, dalla Dichiarazione di Norimberga; io e la mia famiglia NON faremo il vaccino perché è fuor di dubbio che si tratta di un vaccino sperimentale di cui non si hanno avuto modo di vedere gli effetti nel breve, nel medio e nel lungo periodo”. (Continua a leggere dopo la foto)

La ballerina statunitense aggiunge che non ha paura di essere criticata per la sua scelta: “Sono perfettamente consapevole che per questa scelta in Italia (non a Hong Kong) sarò derisa, attaccata, emarginata e che molti, in assoluta malafede, mi definiranno “novax’. Purtroppo, nella società di oggi, la libertà e la tolleranza hanno ceduto il posto alla prevaricazione e alla violenza. Ma se questo è il prezzo da pagare per difendere l’ennesima violazione di un diritto inviolabile, lo faccio senza esitazione. H*”. (Continua a leggere dopo la foto)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Heather Parisi 🤐 (@heather__parisi)

Dunque anche Heather Parisi ha dichiarato che non vuole vaccinarsi perché non si fida e parla addirittura di vaccino sperimentale. Ovviamente il vaccino per essere immesso sul mercato deve superare molti test e soprattutto in Europa il protocollo è molto rigido. Neppure una situazione emergenziale come questa può spingere a distribuire un vaccino non sicuro, ma evidentemente non tutti ne sono convinti. E Heather Parisi è tra questi.

“Verso il baratro”. Heather Parisi sciocca tutti con le sue affermazioni. Cosa succede nella sua vita