“Tanta paura”. Emilio Fede, le prime notizie dopo il ricovero a Milano. Le sue condizioni

Da qualche settimana Emilio Fede è ricoverato al San Raffaele di Milano. A fare chiarezza sulle sue condizioni di salute è stata sua figlia Sveva parlando all’AdnKronos. “Nessun incidente per strada né tantomeno interventi chirurgici e nessuna reinfezione da Covid. Papà ha avuto al rientro da Napoli problemi di deambulazione e di conseguenza cadute varie in casa. È stato quindi ricoverato al San Raffaele dove purtroppo la situazione, dati gli anni e la condizione fisica, si è aggravata. Abbiamo temuto il peggio. Invece da combattente qual è, ce l’ha fatta”.

L’ex direttore del Tg4 era riuscito anche a sentire la figlia per telefono: “Ho ricevuto la sua prima telefonata da quando è stato ricoverato – spiega Sveva Fede – Mi ha chiesto ‘come sta la mamma?’, e ha aggiunto: ‘appena esco voglio andare da lei a Napoli e portarla a mangiare gli spaghetti alle vongole sul lungomare’. Dobbiamo ringraziare lo staff medico del San Raffaele e gli amici più cari che ci sono sempre stati vicini”, conclude Sveva Fede. (Continua dopo la foto)


A dare l’annuncio del ricovero era stato proprio Emilio Fede. “Ho un problema alle gambe per una scivolata rovinosa”. “Sono in un letto al San Raffaele di Milano e sono curato dagli amici. L’ho vista brutta, sono in piedi per miracolo”. “È stata un’esperienza drammatica”, ha detto Fede. “Considerando che sono tutto piegato, la testa, le braccia, tutto sommato sto bene”, spiega l’ex direttore del Tg4. (Continua dopo la foto)

Nelle ultime ore è giunta la notizia che l’ex direttore del Tg4 attendeva: sarà dimesso dall’ospedale sabato 24 aprile. “Dopo settimane da incubo mi hanno appena comunicato che mi dimettono e sabato torno a casa da mia moglie e dai miei amici”. Ad annunciarlo all’Adnkronos è Emilio Fede che, dall’ospedale San Raffaele di Milano, commenta così la notizia appena ricevuta che, dopo due mesi di ricovero, il suo incubo ospedaliero sta per finire. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Lo scorso mese di dicembre Emilio Fede aveva contratto il Covid ed è stato ricoverato presso il Covid residence di Ponticelli, allestito dall’Asl all’ospedale del Mare di Napoli che ospita pazienti Covid asintomatici o paucisintomatici. Fede aveva raggiunto Napoli per stare con la moglie e festeggiare il suo compleanno. Nel mese di settembre gli arresti domiciliari sono stati commutati nell’affidamento ai servizi sociali, così il giornalista ha deciso di lasciare la Lombardia per trasferirsi in via definitiva nel capoluogo campano.

“Nessun incidente”. Emilio Fede, dopo il ricovero del giornalista parla la figlia Sveva. Cosa è successo davvero