Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Carlo Cracco Lutto Morte Mario Baratto

“Una perdita enorme”. Lutto per Carlo Cracco, addio ad una figura fondamentale nella sua vita

  • Gossip

Dolore immenso per lo chef e personaggio televisivo Carlo Cracco, costretto a dire addio ad una persona fondamentale nella sua vita. Colui che non c’è più è stato davvero un perno imprescindibile, infatti se lui oggi è diventato il cuoco famoso e apprezzato che tutti noi conosciamo, lo deve soprattutto a quest’uomo. Al momento ha preferito non commentare personalmente la notizia, anche perché presumibilmente si sarà chiuso nel suo dolore. Un momento sicuramente non facile per lui.

Di Carlo Cracco recentemente si era parlato soprattutto per il suo doppio cenone di Capodanno. Aveva davvero pensato a tutto, offrendo la possibilità di scegliere un menù da gustare all’interno del ristorante, ma anche all’interno del Cafè Cracco. Due proposte ugualmente eccellenti pronti a soddisfare ogni tipo di richiesta, ovviamente per chi è pronto a non badare a spese. Stavolta però lo chef è stato purtroppo protagonista per questo lutto che ha colpito davvero moltissima gente.

Lutto Carlo Cracco Morto Primo Maestro Mario Baratto


Il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, ha salutato così la persona che ha lasciato tutti tristi e in particolare Carlo Cracco. Il defunto era molto conosciuto nel paese veneto. Dunque, il primo cittadino ha affermato: “Per noi è una perdita importante per la Vicenza culinaria. Aveva saputo valorizzare e riproporre intelligentemente la nostra cucina enfatizzando soprattutto i bolliti e il baccalà. Era ‘il cogo’, come amava definirsi, vecchia maniera capace anche di intrattenere i clienti perché dotato di grande empatia”.

Carlo Cracco Lutto Morto Primo Maestro Mario Baratto

A perdere la vita è stato il primo maestro di Carlo Cracco, Mario Baratto, scomparso a 77 anni. Era noto per aver gestito il ristorante ‘Da Remo’ a Ca’ Balbi, un quartiere situato a Vicenza, fino a quattro anni fa, quando aveva chiuso dopo più di 40 anni di attività. Era davvero un faro del mondo della ristorazione, infatti il sindaco della città ha aggiunto: “Era stato il creatore della rassegna ‘I piaceri della tavola’ che ebbe un grande successo e fu anche il primo maestro di un giovanissimo Carlo Cracco, che lavorò con lui per alcuni anni”.

Infine, il sindaco di Vicenza ha concluso: “Alla moglie, ai figli e a tutti i familiari porgo sentite condoglianze a nome di tutta la città”. Probabilmente nelle prossime ore anche Carlo Cracco si accoderà a questo pensiero e saluterà per l’ultima volta il suo maestro, che tanto gli ha insegnato. Lo ha infatti lanciato per la prima volta nel mondo culinario, permettendogli poi di farlo esplodere del tutto.