Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Lo hanno colpito”. Re Carlo, attimi complicati in strada: il video

  • Costume

Attimi di paura per Re Carlo III e per la regina consorte Camilla Parker Bowles che si trovavano in visita ufficiale presso la cittadina di York: stavano svelando una statua dedicata alla defunta regina Elisabetta, la prima inaugurata dopo la sua scomparsa quando all’improvviso sono stati oggetto di un lancio di uova da parte di un uomo. Mentre i due nuovi sovrani reali inglesi si trovavano per la strada, sorridenti, per salutare i sudditi accorsi per vederli dal vivo, un uomo – la cui identità non è nota – si è reso protagonista di una aggressione nei loro confronti.

Come riporta il Mirror, la polizia ha subito bloccato l’uomo, lo ha spinto in terra e arrestato mentre la folla gridava “Vergognati” e “Dio salvi il re”. Le tre uova non hanno colpito i reali. Inoltre, a quanto risulta dalle ricostruzioni, mentre metteva in atto il suo gesto di protesta l’uovo avrebbe gridato una frase inquietante: “Questo Paese è stato costruito sul sangue degli schiavi”. Probabilmente l’uomo si riferisce al periodo coloniale oppure potrebbe avere dei disagi psicologici che lo avrebbero spinto a commettere un gesto eclatante.

Leggi anche: “Ha lasciato Londra”. Camilla, stavolta è tutto vero: la conferma da Buckingham Palace

re carlo iii aggredito lancio uova


Re Carlo aggredito a York: uova lanciate contro di lui e Camilla

In ordine cronologico questo episodio è l’ultimo di una serie che solleva il velo su quella parte di regno che non vede di buon occhio la monarchia e considererebbe la royal family erede dell’impero coloniale, di una mentalità basata sul potere del più forte. A questo si aggiunge un elemento importante: re Carlo III non sarebbe popolare quanto lo era la regina Elisabetta. Ancora la sua immagine non sarebbe salda, ma si tratta comunque di un processo naturale dal momento che è sul trono d’Inghilterra da appena due mesi.

re carlo iii aggredito lancio uova

Inoltre il gesto sembrerebbe un insulto più diretto alla Corona, rispetto alla coppia formata da Carlo e Camilla, a ciò che i due rappresentano e non al loro passato. Anche per questo sarebbe meglio non sottovalutarlo. In tutti i casi il re e la regina consorte hanno proseguito tranquillamente il loro tour partecipando alla cerimonia di benvenuto nella città di York, officiata dal Lord Mayor. Il re, scrive il Mirror, è apparso “impassibile”, come se nulla fosse accaduto e si è fermato a salutare le persone arrivate per incontrarlo.

re carlo iii aggredito lancio uova

Non è la prima volta che re Carlo III viene preso di mira in questo modo. Nel 2001 una studentessa lettone, in segno di protesta contro la guerra in Afghanistan, schiaffeggiò l’allora erede al trono usando un fiore. Nel 2005, in una Zelanda, una donna si tolse la maglietta mostrando una scritta anticoloniale sul suo corpo. Anche la regina Elisabetta nel 1992 fu oggetto di un’aggressione: a Dresda delle persone le lanciarono addosso delle uova mentre partecipava a una funzione religiosa.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004