Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
pizza più cara del mondo

Luigi XIII, la pizza più cara del mondo: 8.300 euro. Ingredienti e segreti: perché costa così tanto

  • Costume

Se pensate che i prezzi di Flavio Briatore e del suo crazy pizza siano da nababbo allora dovete ricredervi, la pizza più cara del mondo è sempre di un italiano ma dall’altra parte del mondo. Lo chef si chiama Renato Viola. Sul sito internet del suo locale si legge come sia uno dei migliori Maestri Pizzaioli Italiani nel mondo. “Oltre a questo è un orgoglioso membro dell’Italian Acrobatic Pizza Team che infatti ha vinto diversi premi in concorsi di pizzaiolo in Italia e in tutta Europa. E ancora: da Monte Carlo, Parigi, Las Vegas, Miami, Londra, Roma, Napoli, Stoccarda, Dublino, Edimburgo e Milano”.


Chef di fama mondiale Renato Viola ora risiede a Miami Beach e ha aperto un ristorante italiano autentico e modernizzato unico nel cuore di South Beach. “Renato ha la missione di servire solo il meglio a tutti gli ospiti utilizzando solo gli ingredienti della migliore qualità e secondo a nessuno il nostro impasto a levitazione naturale di 72 ore”, si legge ancora.

pizza più cara del mondo


La pizza più cara del mondo? Costa 8300 euro e viene da Miami


Tre le sue pizze ce n’è una particolarmente costosa che lui (e non solo) definisce la più cara del mondo. La pizza è condita con tre diversi tipi di caviale (Oscietra Royal Prestige, Kaspia Oscietra Royal e Beluga Kaspia), oltre a gamberoni rossi di Acciaroli, aragosta di Palinuro, cicala del Mediterraneo. Tocco finale, due gocce di cognac Luigi XIII Remy Martin che dà anche il nome alla piazza, chiamata appunto Luigi XIII.

pizza più cara del mondo


Il prezzo è da capogiro: ben 8.300 euro per due persone. In pratica, quanto un pranzo di nozze completo con luna di miele inclusa. Basta un solo cliente al mese per mandare avanti il locale. In confronto i prezzi di Briatore sono da osteria insomma.

pizza più cara del mondo

Altra particolarità, la pizza “Luigi XIII” è ordinabile solamente a domicilio: per questa cifra Viola in persona verrà a casa del cliente, insieme a un sommelier e un altro chef, per cucinarla direttamente ai suoi fornelli e farla gustare al momento. Il risultato, con tutti questi ingredienti, non è dato sapere quale sia.

“Costretto a chiudere”. Brutto momento per Flavio Briatore: “Non è colpa mia, mi scuso”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004