Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
carlo iii oggetti porta con sé

“Li porta sempre con sé”. Re Carlo III non se ne separa mai: i 4 oggetti (bizzarri) di cui non può fare a meno

  • Costume

Re Carlo III e gli oggetti che porta sempre con sé. Pochi giorni fa il figlio e successore della regina Elisabetta ha vissuto alcuni momenti difficili mentre si trovava con la moglie Camilla Parker Bowles in visita ufficiale presso la cittadina di York. Mentre stavano inaugurando una statua dedicata all’amata Elisabetta scomparsa da poco, il re e la regina sono stati aggrediti. Un uomo, la cui identità non è nota, ha lanciato loro delle uova.

Per Carlo non è stata la prima volta, già nel 2001 e poi nel 2005 era stato vittima di aggressioni, come potete leggere qui sotto. In ogni caso in queste ore si è tornati a parlare di Carlo III per un altro motivo, decisamente meno spiacevole. Parliamo dei bizzarri oggetti che il sovrano porta sempre con sé. Il re e la regina sono impegnati ultimamente in diversi viaggi, ebbene una fonte vicina alla Royal Family ha svelato quali sono gli oggetti dai quali il monarca non si separa mai.

Leggi anche: “Lo hanno colpito”. Re Carlo, attimi complicati in strada: il video

carlo iii oggetti porta con sé


Gli oggetti che Carlo III porta sempre con sé

Prima di tutto Carlo III non si separa mai dal suo orsacchiotto. Proprio così, il re d’Inghilterra porta sempre con sé un peluche fin da quando è bambino. Un oggetto al quale è così legato che non lo lascia toccare a nessuno. Evidentemente gli ricorda i momenti più belli della sua infanzia, quindi perché disfarsene? Ma ci sono anche altri tre oggetti ai quali il sovrano non rinuncia mai.

carlo iii oggetti porta con sé

In ogni suo viaggio Re Carlo III d’Inghilterra porta con sé una seduta per la toilette personalizzata. Come è noto sono diverse le manie che vengono attribuite al sovrano. Ad esempio i lacci delle scarpe devono essere sempre perfettamente stirati. Stessa sorte per il suo pigiama che deve risultare stirato e piegato a regola d’arte. Inoltre il figlio di Elisabetta al suo risveglio pretende che la vasca da bagno sia pronta all’uso e con il tappo posizionato secondo le sue specifiche richieste. La vasca deve essere riempita a metà e la sua temperatura deve essere tiepida.

Un altro oggetto che Carlo porta con sé sono le vaschette per il ghiaccio. Questa è un’abitudine ereditata dalla mamma Elisabetta che non sopportava il rumore dei cubetti di ghiaccio nei bicchieri. Infine Carlo III non si separa mai dal suo chef personale. In qualsiasi situazione, ad ogni evento a cui partecipa, il sovrano si fa cucinare dei piatti solo per lui dal suo chef che quindi lo segue praticamente ovunque. Ah, i privilegi di un re…

“Mi fa schifo…”. Il Principe Carlo mai sentito così su Camilla. Proprio non gli va giù


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004