Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Morto James Caan

“Ci ha lasciati”. Cinema in lutto, volto di pellicole leggendarie si è spento nella sua casa

  • Cinema

È morto James Caan. L’attore statunitense aveva 82 anni. “Con grande dolore vi annunciamo il decesso di Jimmy, avvenuto nella serata del 6 luglio. La famiglia apprezza l’ondata di affetto e le sentite condoglianze, chiede di continuare a rispettare la privacy in questo momento difficile”, annuncia la famiglia. In carriera Caan ha interpretato Sonny Corelone in Il padrino di Francis Ford Coppola, guadagnandosi la nomination all’Oscar per il miglior attore non protagonista. Nel 1990 ha recitato in Misery non deve morire accanto a Kathy Bates che ha vinto l’Oscar come miglior attrice protagonista.


nizia a recitare per la televisione in serie come Gli intoccabili (1962). La sua prima interpretazione degna di nota in un film è quella di un minaccioso criminale nel thriller Un giorno di terrore (1964). Nel 1966 appare in El Dorado con John Wayne. Ottiene i primi riconoscimenti per la sua interpretazione di un giocatore di football che ha subito danni al cervello nel film Non torno a casa stasera (1969) di Francis Ford Coppola.

Morto James Caan


Morto James Caan, fu Sonny Corleone nel ‘Padrino’


Ancora più apprezzata è la sua interpretazione del giocatore di football Brian Piccolo in punto di morte nel film per la TV La canzone di Brian (1970). L’anno successivo Coppola lo chiama per Il padrino (1971), nel ruolo di Santino “Sonny” Corleone, che gli vale una candidatura all’Oscar al miglior attore non protagonista. La sua eccellente interpretazione di Sonny induce molti a credere erroneamente che Caan sia di origini italiane (riceve anche riconoscimenti dalle comunità italo-americane). (Leggi anche Arisa e Vito Coppola, adesso si capisce tutto. Dopo tante voci, il gesto definitivo)

Morto James Caan


Dal 1973 al 1982 appare in molti film di Hollywood. Interpreta vari ruoli senza fossilizzarsi in quello del mafioso che l’ha reso celebre. Tra i film da lui interpretati si annoverano Un grande amore da 50 dollari (1973), Una strana coppia di sbirri (1974), 40.000 dollari per non morire (1974), Killer Elite (1975), in coppia con Robert Duvall, Rollerball (1975), Balordi & Co. – Società per losche azioni capitale interamente rubato $ 1.000.000 (1976), Quell’ultimo ponte (1977), Arriva un cavaliere libero e selvaggio (1978) e Capitolo secondo (1979), adattamento di una commedia di Neil Simon.

Morto James Caan


Dal 1982 al 1987 Caan non interpreta alcun film. Sofferente infatti di depressione in seguito alla morte della sorella, comincia ad abusare di cocaina. Torna al cinema nel 1987 quando l’amico Coppola lo chiama per interpretare un sergente in Giardini di pietra, un film sugli effetti della guerra del Vietnam. Ha rifiutato diversi ruoli in film che sono diventati importanti, i più famosi sono: Qualcuno volò sul nido del cuculo, Il braccio violento della legge, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Kramer contro Kramer, Apocalypse Now, Blade Runner, Love Story e Superman

“Una morte choc”. Lutto nella televisione, l’attore investito da un’auto: morto sul colpo a 22 anni


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004