Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
È morto Paul Sorvino

“Papà, come faremo senza di te?”. Lutto nel cinema, morto il famoso attore: l’annuncio della figlia

  • Cinema

Lutto nel cinema, è morto Paul Sorvino. Si tratta di un altro attore di “Quei bravi ragazzi”. Dopo la dipartita di Ray Leotta, scomparso a 67 anni, ora è la volta del grande Sorvino. L’uomo aveva 83 anni e ad annunciare che non c’è più, ci ha pensato la moglie Dee Dee. La donna ha dichiarato che è deceduto per cause naturali, sebbene avesse anche sofferto di diabete di tipo 2. L’uomo tra l’altro lascia un’eredità importante nel cinema: era anche il padre, infatti, degli attori Mira e Michael.

Nato a New York il 13 aprile del 1939 e figlio di Ford Sorvino, originario di Napoli, e di Angela Renzi, originaria di Casacalenda, in provincia di Campobasso, Paul Sorvino studia all’American Musical and Dramatic Academy di New York come cantante lirico. Niente da fare in quel campo, l’asma è troppo forte, allora passa alla recitazione, diplomandosi in arte drammatica.

È morto Paul Sorvino


È morto Paul Sorvino, l’attore di “Quei bravi ragazzi” aveva 83 anni

Nel 1964 debutta a Broadway nel musical Bajour e nel 1971 recita accanto ad Al Pacino nel film Panico a Needle Park, quindi torna a Broadway dove ottiene grande successo con That Championship Season. A quel punto la sua popolarità è alle stelle dopo parti di rilievo in film oramai classici, come Quei bravi ragazzi (1990) di Martin Scorsese e Dick Tracy (1990) di Warren Beatty.

È morto Paul Sorvino

Nella stagione 1991-1992 interpreta il sergente Phil Cerreta nella serie televisiva Law & Order – I due volti della giustizia, ruolo che gli dà visibilità internazionale. Nel 1993 interpreta il primo film tv dopo la morte di Raymond Burr nella serie Perry Mason, nei panni di un collega avvocato. Nel 1995 impersona Henry Kissinger nel film Gli intrighi del potere – Nixon di Oliver Stone, mentre negli anni a seguire lo vediamo ancora sullo schermo in altrettante produzioni cinematografiche.

È morto Paul Sorvino

Indimenticabile nella nostra Italia. Nel 2004 è premiato a Roma dalla Fondazione Tremaglia. Nel corso della cerimonia duetta con il tenore Andrea Bocelli. Nel 2006 partecipa allo show televisivo Non facciamoci prendere dal panico di Gianni Morandi, su Rai 1. Un fenomeno che se ne va e lascia un grande vuoto.

“Morta appena partorita”. Dramma per la 35enne della tv, sospetto choc sulla figlia: “Ora autopsia”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004