Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo 75 anni “Via col vento” riesce ancora a emozionare

L’America festeggia i 75 anni di “Via col vento”. Dal 28 settembre al primo ottobre, il film sarà distribuito nel suo formato originale in 650 sale. ‘Via col vento’, basato sul romanzo di Margaret Mitchell, premio Pulitzer, è stato proiettato la prima volta ad Atlanta (Georgia) il 15 dicembre del 1939. A tutt’oggi, detiene il record per il film più redditizio di tutti i tempi, con 1.6 miliardi di dollari al netto dell’inflazione, prima di “Guerre stellari” (1,45 miliardi). “La cosa più sorprendente è che Via col vento trionfi anche in un mondo che è molto cambiato in 75 anni – afferma lo storico Robert Osborne – Continua a piacere al pubblico allo stesso modo di allora”.


Anche se gli oggetti originali del set non esistono più, cosi’ come sono scomparsi molti dei protagonisti, come Clark Gable e Vivien Leigh (Olivia de Havilland ha compiuto 98 anni a luglio), ci sono ancora particolari che incuriosiscono il pubblico. Per esempio, la famosa frase di addio pronunciata da Rhett Butler a Rossella (“Francamente me ne infischio”) è stata inclusa tra le 100 più famose nella storia del cinema dalla American Film Institute. Non tutti sanno però che il produttore David Selznick ha dovuto lottare contro la censura per imporla, facendo girare al regista tre scene con altre frasi tra cui ‘Mi lascia indifferente’, ‘Non me ne frega niente’. Ha trionfato quella che è entrata nella leggenda di Hollywood.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004