“Venite a vedere omicidi e crocifissioni”: l’infanzia negata dei bambini siriani

Notizie shock arrivano dai lavori della commissione di inchiesta delle Nazioni unite sul conflitto che sconvolge Siria e Iraq. L’Isis effettua un macabro indottrinamento dei bambini, considerandoli nuove leve della guerra che gli islamisti hanno lanciato a Occidente e “infedeli” di ogni “specie”. “I bambini – ha detto il presidente della commissione Paulo Sergio Pinheiro presentando l’ultimo aggiornamento al Consiglio Onu sui diritti umani – sono invitati ad assistere alle esecuzioni e poi ad aggirarsi tra i cadaveri crocifissi nelle piazze». “Non ho più parole per descrivere la gravità dei crimini commessi in Siria”, ha aggiunto il funzionario ginevrino. Con la conseguenza che “mentre il numero delle vittime continua a crescere, le loro storie e le loro sofferenze sembrano sempre più soffocate dalla grandezza della tragedia”.