“Perché ci servono soldi”. Harry e Meghan, bufera per la raccolta fondi nel giorno del compleanno di Archie

Archie, il figlio del principe Harry e Meghan Markle, ha compiuto 2 anni. Ancora per poco sarà figlio unico: sua mamma, come ha svelato durante intervista-scandalo rilasciata col marito a Oprah Winfrey, aspetta una bambina. I suoi genitori lo hanno celebrato così: una foto in bianco e nero l bimbo appare di spalle su uno sfondo di uno splendido paesaggio naturale, tra le mani ha dei palloncini a forma di stelline e cuori e sfoggia un adorabile look casual. Nulla di ‘royal’: jeans, maglioncino chiaro e sneakers Nike.

Anche William e Kate Middleton, che hanno da poco lanciato il loro canale You Tube, non hanno rinunciato ai tradizionali auguri social e, per celebrare il cuginetto di George, Charlotte e Louis, hanno postato uno scatto realizzato nel giorno del battesimo del bambino in cui compare la famiglia reale al completo, compresa Doria Ragland, madre di Meghan.


Ha invece fatto tanto parlare il messaggio social di ‘nonno Carlo’. Il principe ha infatti escluso la nuora nella foto pubblicata sul profilo di Clarence House per il secondo compleanno di Archie. Ha infatti scelto uno scatto che risale al giorno del battesimo del festeggiato e raffigura il bambino, il padre Harry e lui, il nonno. E come detto non c’è traccia di Meghan, considerata all’origine della cosiddetta ‘Megxit’.

Intanto Harry e Meghan hanno pensato di sfruttare il compleanno di Archie per chiedere soldi: sul sito della Fondazione Archewell, infatti, è comparso un messaggio in cui hanno invitato tutti a donare anche solo 5 dollari l’appello è per garantire equità nella distribuzione dei vaccini in tutto il mondo. Una donazione che, grazie alle organizzazioni che supportano l’appello, salirebbe automaticamente a 20 dollari, assicurando l’acquisto di quattro dosi. “Non c’è modo migliore per onorare il compleanno di nostro figlio” hanno scritto Harry, 36 anni, e Meghan, 39 e in attesa del suo secondo figlio.

“Non possiamo pensare a un modo più risonante per onorare il compleanno di nostro figlio. Se ci facciamo vivi tutti, con compassione per coloro che conosciamo e che non conosciamo, possiamo avere un impatto profondo”. Harry e Meghan hanno chiesto soldi, ma lo hanno fatto per una causa benefica e per consentire a tutti di poter usufruire del vaccino anti Covid 19. Non sono mancate le polemiche. I due hanno anche indirizzato una lettera aperta ai ceo di Pfizer, AstraZeneca, Moderna, Johnson & Johnson e Norovax, pregandoli di “agire con straordinario senso di responsabilità e leadership”, sospendendo i diritti di proprietà intellettuale e assicurando, quindi, “una distribuzione equa del vaccino nei paesi più bisognosi”. Questi avrebbero finora ricevuto solo lo 0,4 % delle dosi disponibili.

Harry e Meghan Markle, finalmente la nuova foto di Archie (2 anni): quant’è cresciuto!