Femminismo? Un hashtag per dire ”No, grazie”

Un secolo di lotte si arena contro un hashtag. Ovviamente non sarà così, però fa affetto vedere tutte quelle foto di donne, soprattutto giovanissime,  che con un hashtag vogliono affermare che il femminismo è una capitolo chiuso. Il messaggio è affidato a un cartello: ”Non ne ho bisogno perché non sono una vittima”; ”Non mi serve il femminismo perché rispetto gli uomini”; “Non mi serve il femminismo perché mette le donne contro gli uomini”; “Non mi serve il femminismo perché se un uomo mi fa un complimento non lo considero un insulto”. Questi sono solo alcuni dei tanti messaggi raccolti da #womenagainstfeminism, che conta ormai un gruppo ben nutrito di donne pronte a scattarsi la foto spiegando, punto per punto, perché e per come la parità di genere non sia, ad oggi, un problema.