Appello disperato: “Liberate mio marito, è uomo di pace”

“Guardate nei vostri cuori e liberatelo”, così Barbara Henning, la moglie dell’ostaggio britannico Alan, si è rivolta ai terroristi dell’Isis chiedendo un gesto di clemenza. Nell’appello, diffuso dal Foreign Office, la donna ribadisce che suo marito si è recato in Siria per portare viveri e medicine: “Un uomo pacifico che ha lasciato il suo lavoro di tassista e la famiglia al fine di partecipare ad un convoglio di aiuti. Quando lo hanno rapito, nel dicembre di un anno fa, era alla guida di un’ambulanza. Al suo fianco dei volontari musulmani”.