306 kg sulla bilancia e tanti altri problemi, ma Donald Shelton di Vite al Limite oggi è un altro: foto

Vite al limite’ è il programma di successo in onda su Real Time (negli Usa si chiama My 600lb life, ndr) dove il chirurgo iraniano-americano specializzato in chirurgia vascolare e bariatrica, il dottor Nowzaradan, si trova di fronte a grandi sfide, tutte per riuscire ad aiutare i suoi pazienti affetti da gravi obesità e controversi rapporti con il cibo.

Il chirurgo di Houston propone ai suoi pazienti di intraprendere un percorso per ridurre la dipendenza dal cibo, arrivando a perdere prima il peso necessario per accedere all’intervento di by-pass gastrico, e poi per finire nella lista degli interventi di liposuzione. Casi gravi e molto complessi che molte volte hanno però il lieto fine. Come quella di Donald Shelton, uno dei primi protagonisti dello show e con alle spalle una delle storie più tristi e difficili. (Continua dopo la foto)


Con Donald il dottor Nowzaradan si è trovato di fronte al caso di un uomo deciso a cambiare vita nonostante i problemi di dipendenza e anche la morte del padre (che portava il suo stesso nome, ndr). Donald Shelton aveva 34 anni quando è arrivato nella sua clinica a Houston: pesava 306 kg. Oltre a essere gravemente in sovrappeso, il ragazzo di Pasadena, Texas, aveva anche a che fare con una dipendenza da metanfetamine. (Continua dopo la foto)

Ma Donald ce l’ha messa tutta: ha perso rapidamente peso e ha dimostrato al Dottor Nowzaradan di avere tutta la grinta necessaria per continuare nel percorso di dimagrimento. Così è stato anche sottoposto all’intervento di bypass gastrico. Alla fine è riuscito a calare complessivamente di ben 129 kg arrivando a 177 sulla bilancia. Sembrava che andasse tutto per il meglio, ma a poche settimane dall’intervento i suoi problemi a camminare lo hanno portato a un nuovo ricovero che si è poi rivelato provvidenziale. (Continua dopo foto)

{loadposition intext}
Analisi approfondite hanno poi portato alla luce una malattia che andava a colpire il sistema nervoso. Donald, per colpa della malattia ha difficoltà a muoversi, ma non ha mollato con la dieta, anzi, sta proseguendo il suo percorso e continua a perdere peso. Oggi vive ancora a Pasadena e si sposta grazie con un piccolo scooter. Non aggiorna la sua pagina Facebook da tempo, ma ha un profilo Instagram in cui parla molto di sé e sono ancora tanti i fan che lo incoraggiano, affinché possa portare avanti il suo percorso.

“Non è successo…”. Gemma Galgani e Sirius, ora parla l’agente di lui