“Ciao ciao Diletta Leotta”. Ora la reginetta del calcio è la sexy Valentina: chi è la nuova stella di SkySport

La nuova stagione sportiva è alle porte: smaltita la sbornia da Europei, sono tutti pronti a tuffarsi in una nuova avventura a colpi di pallone. E di conseguenza c’è grande attenzione nei confronti di chi commenterà il calcio italiano per la prossima stagione. I più attenti sanno che la serie A verrà trasmessa da Dazn che ha soffiato a Sky Sport l’esclusiva dei diritti. Per la tv satellitare solo 3 partite a settimana, mentre resta la Champions League e gli altri eventi dello sport internazionale.

Le emittenti televisive iniziano il loro personale “calciomercato”. A Dazn approda Giorgia Rossi da Mediaset: la bionda giornalista va ad affiancare il volto conosciuto (per gli amanti dello sport) di Diletta Leotta che è stata la prima ad approdare al canale in streaming. “Dopo 8 anni si chiude oggi la mia esperienza a Mediaset – ha scritto Giorgia Rossi su Instagram -. Parlo di “esperienza” perché questo è stata, in tutti i sensi. Sono entrata come collaboratrice, non avevo neppure 30 anni, non sapevo cosa ci sarebbe stato nel mio futuro ma sapevo cosa c’era stato nel passato. E da lì sono partita. Non sempre, mi è capitato di raccontarlo in alcune interviste in questi anni, ho sfruttato bene le occasioni che mi sono capitate, ma anche le esperienze negative mi hanno portato a crescere”.

diletta leotta

A Sky non restano a guardare. E a fare concorrenza proprio a Diletta Leotta arriva Valentina Caruso che si contenderà gli ascolti nella nuova stagione sportiva. Bella e brava, su Instagram spopola con i suoi 96mila follower. Si è fatta le ossa in realtà locali come Videolina e Tele Costa Smeralda, Quelli che il calcio di Simona Ventura e ora Sky Sport: “Io mi sono sempre mossa in questi settori, non mi sono mai avvalsa di una protezione da parte di qualcuno, di una raccomandazione. Non ho mai chiesto aiuto a nessuno, ho fatto tutto con i miei unici sforzi e sacrifici”.


Valentina Caruso

Valentina Caruso vanta anche un passato come calciatrice: ha giocato a calcio nel Flumini Quartu, squadra mista, che successivamente ha raggiunta la serie D. Come riporta “rumors.it”, ripreso da Dagospia, la Caruso, oggi laureata in Lettere con indirizzo in Archeologia, era un maschiaccio da piccola: “Giocavo a calcio o con le macchinine telecomandate. Le bambole le buttavo, ci rimanevo anche male quando me le regalavano, perché mi divertivo di più con giochi che poi alla fine erano da maschietti”.

Valentina Caruso

“Magari altre mamme storcevano il naso, nel vedere una bambina giocare a calcio in mezzo ai maschi, ma i miei genitori mi hanno sempre lasciato fare, erano contenti, e hanno fatto bene perché poi quella passione è diventata anche una professione per me”, ha detto Valentina Caruso. Insomma la giornalista sarda si candida a essere l’anti Diletta Leotta per la prossima stagione sportiva. Un duello a colpi di bellezza e competenza in materia.