Gabrio Landi, chi è il corteggiatore di Andrea Nicole a UeD: età, altezza, peso, figli, origini

Uomini e Donne, davanti alla storia del suo corteggiatore, Andrea Nicole non trattiene le lacrime. Occhi azzurri e una vicenda personale che sicuramente fa riflettere. La tronista davanti a quelle parole non poteva che restare colpita e leggere dentro gli occhi di Gabrio Landi tanta voglia di riabbracciare una vita più serena.

Si chiama Gabrio Landi il nuovo corteggiatore che sembra aver colpito l’attenzione e il cuore della tronista Andrea Nicole. Gabrio nasce in Russia ma la sua infanzia è stata segnata da vicende che hanno certamente lasciato il segno.

UeD Gabrio Landi corteggiatore Andrea Nicole

“Nasco in Russia, in una città che si chiama Volvograd, la vecchia Stalingrado. I miei ricordi partono dai quattro anni, i miei genitori biologici si erano separati e a me avevano detto che mio padre fosse morto. Dovetti vivere con mia madre. Eviterò di darle tale merito e la chiamerò Lilit: non era mai in casa, era sempre in giro ad ubriacarsi e a farsi di qualcosa. Così per giorni ero costretto a provvedere a me stesso, anche settimane”.


UeD Gabrio Landi corteggiatore Andrea Nicole

Il racconto di Gabrio permette di toccare più da vicino le vicende che lo hanno certamente reso più forte: “Anche da piccolo odiavo quello sguardo di compassione, come lo odio oggi”, ha chiarito Gabrio davanti alla tronista. Un “gigante buono”, come lo definisce Andrea Nicole “che può essere nascosto dal tuo aspetto”. Peso e altezza non sono resi noti, ma si sa che ha molti tatuaggi.

UeD Gabrio Landi corteggiatore Andrea Nicole
UeD Gabrio Landi corteggiatore Andrea Nicole

Ma cosa si conosce di lui? Era solo un bambino di 8 anni quando è arrivato in Italia, venendo adottato da una coppia di Forlì. Nel tempo Gabrio ha incontrato anche un amore, dal quale ha dato alla luce un figlio di nome Ethan. Il piccolo vive con la madre in un’altra regione ma questo non impedisce a Gabrio, ogni giorno e dopo il turno di lavoro come operatore ecologico, di prendere la macchina e raggiungere il piccolo.