Caos a Storie Italiane. In diretta succede una cosa gravissima: se ne accorgono tutti

Caos a Storie Italiane. Quello che succede durante il collegamento scatena la polemica. Nella puntata di Storie Italiane di mercoledì 13 maggio 2020 la giornalista Carla Lombardi ha intervistato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino per avere aggiornamenti sulle case che verranno affidate alle famiglie che finora hanno vissuto nei container. È passato fin troppo tempo ma finalmente, per queste famiglie, è arrivato il momento di tornare a vivere normalmente.

Un momento molto importante che la Lombardi ha deciso di documentare. La giornalista ha per esempio raccontato con molta enfasi la storia di Miriam, che ha tre figli e che ha vissuto per anni in un container. Per fortuna queste persone tra poco avranno una casa vera e la gioia è immensa. Durante il servizio, però, è successa una cosa molto grave che ha scatenato la polemica. Ma che cosa è successo durante il collegamento? Se ne sono accorti tutti… Continua a leggere dopo la foto


La Lombardi ha indossato la mascherina nel modo sbagliato. E tutti ormai sappiamo che non basta indossare una mascherina: va indossata bene se si vuole evitare di contagiare. Eppure, anche se ormai lo sappiamo tutti, la giornalista, di certo senza rendersene conto e non volutamente, ha tenuto la mascherina solo sulla bocca lasciando di fatto scoperto il naso. Ma il pubblico a casa nota tutto. E ha notato anche l’errore madornale della giornalista. Continua a leggere dopo la foto

“La giornalista da Fiumicino metta la mascherina coprendo il naso… – ha commentato qualcuno su Twitter – è vergognoso dopo 3 mesi doverlo dire ancora!”. E non è certo l’unico commento, ce ne sono tanti: “Per favore, dite alla giornalista che il naso va dentro la mascherina”; “Qualcuno dica alla giornalista che la mascherina tenuta in quel modo non serva a nulla! Poi parliamo dei contagi”. Continua a leggere dopo la foto

{loadposition intext}

Insomma, in rete è stato il caos assoluto. Ma di certo la giornalista non ha commesso quell’errore di proposito e poi, per difenderla, bisogna ammettere che si è comunque mantenuta a distanza sia dal sindaco che da Miriam. Inoltre si trovava all’aperto dove il pericolo di contagio è molto minore.

“Vorrei abbracciarti forte”. Eleonora Daniele parla col cuore, lacrime in diretta a ‘Storie italiane’