“Non posso stare zitta”. La vip a bomba su Amici: Stefano De Martino bocciato. Tutti hanno visto

Ancora una volta sotto tiro. Stefano De Martino è noto per essere ‘nato’ come ballerino ad Amici per poi affermarsi come conduttore e personaggio televisivo a tutto tondo. Oggi fa anche il giudice ad Amici, il talent show di Maria De Filippi campione di ascolti e critiche. Più di una volta, però, il pur bravo, preparato e simpatico De Martino è incappato in discussioni e feroci attacchi da parte di suoi colleghi.

Tutti ricordano bene i botta e risposta con Alessandra Celentano. Ma, recentemente, anche Carolyn Smith è intervenuta nel corso della puntata di sabato 17 aprile. Stavolta l’oggetto del contendere è stata la mancata esibizione di Martina Miliddi dovuta ad una considerazione di De Martino che Carolyn Smith ha sonoramente ‘bocciato’. Il giudice di Amici ha infatti ritenuto che, dopo la perfetta esibizione di Elena D’Amario, sarebbe stato impossibile per Martina modificare la coreografia sulle note del Charleston. (Continua a leggere dopo la foto)


“Mi dispiace – le parole di Carolyn Smith dopo la presa di posizione di Stefano De Martino – non posso stare zitta. Non parlo dell’esibizione, ma delle dichiarazioni fatte in studio. Caro Stefano, perché dici che nessun ballerino può fare il Charleston? Far from the truth!”. E, subito dopo, la Smith ha spiegato da dove nasce e cosa è il Charleston: “Il Charleston si è sviluppato nel Ballroom e Latin World. Poi, inoltre, il Charleston è ballato da uomini e donne. Non solo donne”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Per finire – ha concluso Carolyn Smith – la coreografia poteva essere modificata senza problemi e senza perdere nulla. Gentilmente informati prima di dire inesattezze. Non sottovalutare il mondo del Latin America International style”. Un’autentica bordata all’indirizzo di Stefano De Martino. “La carica istintiva della musica jazz – la spiegazione di Carolyn Smith – unita all’eccentricità dei passi, dovette infatti sembrare ai benpensanti, più che una liberazione dagli schemi precedenti in nome di una nuova spontaneità, una sorta di delirio collettivo”. (Continua a leggere dopo foto e tweet)

Insomma Carolyn Smith ha voluto dare una ‘lezione di storia’ del Charleston a Stefano De Martino. E ha concluso così: “Non potevano certo immaginare che il charleston era solo il punto di partenza di un’evoluzione del ballo – o meglio, di una rivoluzione – che, nata dall’incontro con la musica afro-americana, avrebbe generato nell’arco di qualche decennio fenomeni quali il boogie wOogie e il rock’n’roll e Jive, swing, smooth…”. E voi da che parte state?

“Così non va bene”. Amici 20, attacco frontale a Stefano De Martino. A poco dal serale si scatena la bufera