“Purtroppo succederà di nuovo”. Io e te, la decisione della Rai contro Pierluigi Diaco

Dal lunedì al venerdì Io e Te fa compagnia ai telespettatori di Rai1 con rubriche dedicate alla lirica, ai grandi divi e alle grandi dive del passato o parlando di animali domestici e non. Merito di Pierluigi Diaco e ai suoi due compagni d’avventura rappresentati da Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo. Giovedì 20 agosto Io e Te subirà uno slittamento di mezz’ora (il programma, quindi, inizierà alle 14.30) perché alle 14 in punto ci sarà il Confronto pomeridiano tra i soggetti del Si e del No in vista del Referendum popolare confermativo del 20 e 21 settembre. Saranno tristi i telespettatori che ogni giorno seguono con grande attenzione Io e Te.

Pierluigi Diaco partirà in ritardo per ben due volte: giovedì 20 e venerdì 21 agosto. Il Confronto pomeridiano tra i soggetti del Si e del No in vista del Referendum popolare confermativo del 20 e 21 settembre ruberà mezz’ora alla trasmissione di Pierluigi Diaco, Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo. Nessuna variazione di orario per la soap Il paradiso delle signore (inizierà alle 15.40) e per La vita in diretta con Marcello Masi e Andrea Delogu (16.50). Futuro incerto per Pierluigi Diaco e il suo Io e Te visto che non compare nei prossimi palinsesti Rai 2020/21. (Continua a leggere dopo la foto)


Al conduttore rimarrà l’impegno quotidiano con la radio (RTL 102.5) oltre a continuare a lavorare con Maurizio Costanzo (oltre a Santino Fiorillo). Non sono bastati gli ascolti, i record e un fiume di applausi per strappare un anno in più. Con sommo dispiacere del pubblico che dal lunedì al venerdì è solito trascorrere delle ore insieme a Pierluigi Diaco e al suo Io e Te, nei palinsesti Rai 2021 non ve n’è traccia. (Continua a leggere dopo la foto)

La notizia ha mandato in subbuglio i fan e incendiat Il futuro per Pierluigi Diaco è incerto tanto che alcune settimane fa ha dichiarato durante la trasmissione che fino al 4 settembre sarà impegnato con Io e Te, e poi potrà avere tutto il tempo necessario per leggere le migliaia di lettere che riceve da parte dei telespettatori. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Dato però che alcuni siti e riviste hanno indicato la data del 14 settembre come data d’inizio ufficiale per le trasmissioni Rai, non si esclude un prolungamento di una settimana per Io e Te (almeno fino a venerdì 11 settembre).

Ti potrebbe anche interessare: Bimbo di 1 anno morto, fermato il compagno della mamma: “Era pieno di lividi”