Sanremo 2021, bufera per il gesto di Fiorello. Apre il festival e succede davanti alle telecamere

Amadeus e Fiorello iniziano la prima serata del Festival di Sanremo, il primo dell’era Covid, nel buio più totale. “Questo è il festival della ricrescita”, dice Fiorello. “Della rinascita”, lo corregge Amadeus. “Ah è vero quello della ricrescita è quello di Morandi”, replica Fiorello. “Perché al buio? Perché così possiamo fare gli scongiuri seri senza che nessuno di veda”, dice Fiorello prima di ‘benedire’ l’amico conduttore e direttore artistico.

Le luci si accendono ed entra Amadeus: “Quest’anno il cuore batte più forte”, dice, leggendo poi alcuni dei passaggi della sua lettera al festival pubblicata oggi su ‘Leggo’. Ma prima dell’inizio della gara, Amadeus annuncia l’ingresso di Fiorello, che con un look esagerato alla Achille Lauro, rossetto viola, smalto nero e mantello di fiori, canta una sua versione del brano vincitore del primo festival di Sanremo, ‘Grazie dei fior’. “Devo ringraziare Achille Lauro perché questo è solo il suo accappatoio”, dice Fiorello. (Continua a leggere dopo la foto)


L’esilarante ‘duetto’ tra Fiorello e il pubblico (assente) dell’Ariston non perde un colpo nemmeno a fine serata. Durante la lettura della classifica provvisoria, Fiorello ironizza sull’assenza dei commenti del pubblico, che di solito, ad ogni edizione caratterizzano il momento con numerosi suoni di approvazione o disapprovazione. “Le poltrone non sono d’accordo”, scherza il mattatore. (Continua a leggere dopo la foto)

“Devo parlare con voi poltrone. Su i braccioli, giù i braccioli – incita in stile villaggio turistico – voi non avete mai potuto vedere il festival, occupate da tanti culi. Carla Fracci invitava a non riempire le sedie solo con il culo, ma anche con il cervello. A noi basterebbero anche solo una ventina di culi. Una poltrona senza culo è come Zingaretti senza la D’Urso”. E poi lancia lo slogan del festival: “più culi per tutti”. Fiorello indossa una cappa ampia decorata con fiori colorati, occhiali neri fiammeggianti, rossetto e smalto nero “un Morgan testa di moro”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Dopo il discorso sulle misure anticovid da seguire, Fiorello compie un gesto che ha già fatto discutere. Prima di abbandonare il palco ha infatti baciato in fronte il collega Amadeus lasciandogli l’impronta del suo rossetto. Un gesto che ovviamente stride con le tantissime misure di sicurezza per evitare il contagio da coronavirus, e infatti è proprio Fiorello a commentarsi da solo: “Avete già sfragnato”.

Questa la classifica demoscopica al termine della prima serata: 13° Aiello, 12° Ghemon, 11° Madame, 10° Coma Cose, 9° Colapesce Dimartino, 8° Max Gazzè e la Trifluoperazina monstery band, 7° Maneskin, 6° Arisa, 5° Francesco Renga, 4° Fedez e Francesca Michielin, 3° Fasma, 2° Noemi, 1° Annalisa.

Fedez, occhi puntati su quei bizzarri braccialetti. Sul palco di Sanremo 2021 li hanno notati tutti: ecco a cosa servono