Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È lui il nuovo conduttore”. L’Eredità, fatta la scelta tra Pino Insegno e Marco Liorni

Dopo una seconda parte di 2023 condita da polemiche e crollo degli ascolti la Rai si prepara al nuovo anno. Nelle ore scorse sono filtrate indiscrezioni, alle quali manca solo il crisma dei vertici dell’azienda, riguardo alcuni conduttori di punta: Marco Liorni, Massimo Giletti, Nunzia De Girolamo e Pino Insegno. Per capire quanto sia delicata la questione basta dare uno sguardo a quanto successo in autunno sul piano degli ascolti. Rispetto allo stesso periodo del 2022, le reti Rai hanno perso oltre 200mila telespettatori, pari al 6,8 per cento del totale.

>“È stata ritrovata”. Il dramma della famosa, l’hanno riportata a casa: “Non sta bene”

I canali Mediaset invece hanno perso circa 21mila telespettatori, lo 0,7 per cento. Tradotto, meno soldi che entrano. Uno tra i programmi Rai più problematici è Il mercante in fiera, condotto da Pino Insegno, che nel 2006 andò in onda su Italia 1 (quindi su rete Mediaset) e dallo scorso 25 settembre è trasmesso invece su Rai 2 dal lunedì al venerdì nella fascia oraria che precede il telegiornale, tra le 19:50 e le 20:30.


Rai, conferma per Nunzia De Girolamo. Marco Liorni all’Eredità

Il giorno del debutto aveva avuto 638mila spettatori, con uno share del 3,4 per cento, poi un crollo continuo. Un crollo che non deciderà il destino di Pino Insegno che, ad ogni modo, non guiderà la prossima edizione dell’Eredità: “Confermati, almeno per il momento, i nuovi programmi di Rai3 che non stanno brillando sul fronte degli ascolti: Avanti popolo di Nunzia De Girolamo e Far West di Salvo Sottile”.

“Torna sulla terza rete Riccardo Iacona con Presadiretta e Domenico Iannacone con Che ci faccio qui (slittato dall’autunno all’inverno a causa di problemi di produzione), mentre è in arrivo un nuovo programma di Edoardo Sylos Labini nella tarda serata di Rai3 dedicato a grandi figure storiche. Non compare, per il momento, nei palinsesti il nome di Massimo Giletti”.

“Che dovrebbe comunque tornare a breve sulla tv pubblica, così come il conduttore de L’Eredità, che dovrebbe essere Marco Liorni invece di Pino Insegno”. La scelta di Liorni potrebbe scatenare non poche polemiche, specie nell’entourage di Insegno che aveva dichiartato di puntare alla guida del programma.

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004