“Fai il ca*** che vuoi!”. Non è l’Arena, caos in diretta: Massimo Giletti costretto a intervenire

A Non è L’arena c’è ospite Nicolò Nicolosi, sindaco di Corleone (Palermo) vaccinato già lo scorso 9 gennaio, tra i primi in Italia. L’uomo ha annunciato che dopo la polemica non si dimette. “Sono qui perché l’essere definito furbetto del vaccino mi fa un male grande, è peggio di una ferita al cuore”, spiega il primo cittadino siciliano in studio a La7. “Voglio dimostrare di essere nella ragione e nelle regole dettate dal governo nazionale e dal governo regionale”.

Seduto poco più in là c’è Vauro Senesi, che protesta platealmente: “Sono il più bischero d’Italia, ho 66 anni e nessuno mi chiama per vaccinarmi invece a voi vi chiamano anche se non volete”. Poi la battutaccia. “Anche prima del Covid, voglio dirla un po’ volgare, avete sempre fatto quel c***o che vi pare”. “Noi i sindaci!”, protesta Nicolosi. “Lei ha fatto il giro delle sette chiese, pur di fare il sindaco lei ha fatto di tutto”, gli rinfaccia Vauro: “Lei non sa nulla, mi hanno cercato i cittadini a casa mia”. (Continua a leggere dopo la foto)


E ancora: “Lei ha anche una certa storia giudiziaria, la magistratura forse lo sa”, accusa sibillino il vignettista del Fatto quotidiano. “Lei parla con una persona con le mani pulite – alza la voce Nicolosi -, sono stati i suoi compagni, da Violante e Lumia, che hanno organizzato tante cose sporche”. (Continua a leggere dopo la foto)

A questo punto interviene Giletti a stemperare la tensione: “Non accetti le provocazioni di Vauro, è l’ultimo comunista rimasto, lo lasci lì a fare le provocazioni”. E Vauro torna sulla questione iniziale: “Io voglio essere vaccinato, non sono neanche no vax. Io voglio farmi anche AstraZeneca, e poi essere ringraziato da tutti gli italiani, ci mancherebbe altro, almeno quello…”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Ed Andrea Scanzi saranno fischiate nuovamente le orecchie. “66 anni, mio suocero ne ha più di 80, è cardipatico, ha avuto infarti, TIA (piccoli ictus), iperteso, è una farmacia ambulante, non so quante pastiglie al giorno deve prendere, e nessuno, nessuno lo ha ancora chiamato. Il buffone Vauro si metta in coda e non faccia lo Scanzi di turno”, commenta un utente a Vauro.

Di Gianluca Salza

Ti potrebbe anche interessare: “Hai parlato abbastanza”. Elisabetta Gregoraci non resta in silenzio. Scoppia dopo l’ultima rivelazione di Pierpaolo Pretelli