Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Stefania Orlando Ricordo Paolo Calissano

“Si vedeva tutto”. Paolo Calissano, è l’amica Stefania Orlando a parlare di lui. Con tristezza

La morte dell’attore italiano Paolo Calissano ha lasciato in tutti gli italiani un dolore enorme. Non poteva certamente finire peggio di così l’anno per il mondo della televisione, che ha perso una sua figura rilevante. Nonostante da molto tempo si era ormai allontanato dalle telecamere, lui è stato sempre nei cuori delle persone, che non hanno mai dimenticato le sue interpretazioni in fiction di successo come ‘Vivere’ e ‘Linda e il brigadiere’. E ora è l’amica Stefania Orlando ad averlo voluto ricordare.

Prima di dirvi cosa ha rivelato Stefania Orlando, nelle scorse ore si è infuriata l’ultima compagna di Paolo Calissano, Fabiola Palese: “Siete degli sciacalli! Lasciatelo in pace almeno adesso!”. E immediatamente ha ricevuto l’appoggio di decine di suoi follower: “Riposa in pace, mi dispiace tantissimo”, “Ti abbracciamo forte”, “Un abbraccio, ti pensiamo”, “Tesoro mio, noooo. Condoglianze”. E poi ancora: “Non ci posso credere”, “La macchina del fango dei soliti pennivendoli, mi dispiace molto e ti faccio le mie condoglianze”.

Morte Paolo Calissano Ricordo Stefania Orlando


In particolare, Stefania Orlando non era solamente amica di Paolo Calissano ma anche cugina della sua ex compagna Fabiola. In una lunga dichiarazione al ‘Corriere della Sera’, la conduttrice tv ed ex gieffina ha affermato: “Mia cugina è stata profondamente legata a Paolo, non l’ho ancora sentita ma posso solo immaginare la sua disperazione. Non si erano mai persi di vista, continuava a provare un grande affetto. Lui era un uomo che sapeva farsi volere bene da tutti. L’ho conosciuto personalmente”.

Morte Paolo Calissano Ricordo Stefania Orlando

Stefania Orlando ha ancora aggiunto al ‘Corriere della Sera’ su Calissano, trovato morto a 54 anni nel suo appartamento, dove pare fosse già purtroppo in decomposizione e quindi morto forse da qualche giorno: “Era uno di famiglia e aveva condiviso con noi tanti momenti privati e intimi: comunioni, Natali, era stato al mio matrimonio. Era una persona sensibile, generosa, fragile come molti di noi. Solo che qualcuno riesce a mascherare di più le proprie emozioni e in lui invece si vedevano tutte. La notizia della sua morte è uno choc perché era una persona di famiglia”.

E infine Stefania Orlando ha raccontato ancora: “Non conosco i retroscena della morte di Paolo, nessuno li conosce. Era un uomo bisognoso di affetto e glielo ha dato la mia famiglia. Mia cugina è una bravissima ragazza, lo ha amato tanto. Non lo aveva mai abbandonato, è andata a casa sua perché non riusciva a contattarlo. Stanno soffrendo molto, un’enorme perdita, ci mancherà tantissimo”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004