Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
miriana trevisan gf vip 6 ospedale funerale padre

Miriana Trevisan si apre al GF Vip 6, poi la regia rovina tutto: “Non ero al funerale di mio padre…”

Alla diretta del GF Vip 6 di lunedì scorso non sono seguiti giorni facili per Miriana Trevisan. La showgirl è infatti finita al centro delle critiche sia dentro che fuori la Casa per la nomination a Katia Ricciarelli. Le due vippone poi hanno chiarito ma la cantante è stata tutt’altro che tenera con lei.

“Mi spiace che piange ma bisogna anche assumersi le proprie responsabilità dei gesti, anche a me attaccarono tutte quando nominai Raffaella, ma non mi misi a piangere”, ha detto furiosa a Manila Nazzaro. Per Katia Ricciarelli la nomination di Miriana Trevisan è stata un colpo basso, un tradimento: “Passi tutto il tempo con Katia, Katia ti ha riaccolto. Quella roba lì per Katia era tutto azzerato, doveva esserlo anche per te… è un tradimento puro”.


Miriana Trevisan, il retroscena doloroso sul funerale del padre

La cantante lirica sembrava irremovibile (“Non voglio più ristabilire un rapporto con lei”) ma poi come detto è riuscita a passarci sopra e a chiarire con Miriana Trevisan. Che ha trovato in Maria Monsè, new entry della Casa insieme a Patrizia Pellegrino, una confidente. A lei ha svelato un retroscena molto doloroso sulla morte del padre e la sua operazione.

“Io il 30 settembre dell’anno scorso e da lì c’è stato qualsiasi tipo di casino – ha rivelato una Miriana Trevisan commossa alla coinquilina – Io non vado al funerale di mio padre perché ho una emorragia… sì, sì, ero in ospedale”. Ma poi all’improvviso la regia ha cambiato inquadratura e il pubblico non l’ha presa bene: perché lasciare in sospeso questo momento di confidenze?

miriana trevisan gf vip 6 ospedale funerale padre
miriana trevisan gf vip 6 ospedale funerale padre

Ma Miriana Trevisan aveva già raccontato dell’operazione subita: “Il 3 agosto mi levano l’utero. Stavo morendo… Quando stavo male ho capito che ho una famiglia meravigliosa che non mi ha mai lasciato un secondo, Pago presente con il bambino e degli amici meravigliosi. Sto vivendo una rinascita in cui non voglio dimenticare”. E sul padre: “Mi diceva di pensare a me, che era orgoglioso perché avevo fatto tutto da sola. L’intervento l’ho fatto nell’ospedale in cui era stato ricoverato, nella stessa stanza, solo al piano di sopra. Ero coccolata da tutti, perché lui lì era amatissimo”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004