“Neanche una parola…”. Maurizio Costanzo, cosa è successo con Mediaset proprio a ridosso di un traguardo molto importante

Maurizio Costanzo Show è uno di quei programmi televisivi che ha resistito al passare del tempo. L’anno prossimo sarà la quarantesima edizione: è il talk più longevo della storia della tv italiana. È andato in onda ininterrottamente dal 1982 al 2006 per poi riprendere dal 2007 al 2009 e poi ancora dal 2015 fino a oggi: ha collezionato un totale di 4460 puntate durante le quali sono stati intervistati migliaia di personaggi del mondo dello spettacolo, della politica, dello sport e della società civile, con alcuni momenti iconici che resteranno nella storia del piccolo schermo.

Maurizio Costanzo continua a fare televisione e a farla bene. Soprattutto sembra non stancarsi mai nonostante i suoi 83 anni: fa radio e pubblica le sue opinioni su alcune riviste. Oltre a Mediaset c’è anche la Rai: a breve partirà un nuovo progetto, condotto insieme a Pino Strabioli, dal titolo Io li conoscevo bene. “La data esatta della messa in onda non l’abbiamo ancora. Doveva partire a luglio, credo che slitterà a fine agosto”, spiega il giornalista.

maurizio costanzo mediaset

“È dedicato a personaggi della cultura e dello spettacolo, che hanno dato moltissimo all’Italia. Persone che ho conosciuto e intervistato più volte, con cui ho avuto un rapporto speciale: al momento sono quattro serate monografiche dedicate a Carmelo Bene, Marcello Mastroianni, Enrico Vaime, e Paolo Villaggio”. E non è tutto, perché dal prossimo 27 settembre riparte anche S’è fatta notte, titolo in onda dal 2012 al quale, nei primi anni, aveva preso parte anche Enrico Vaime, scomparso poche settimane fa.


maurizio costanzo mediaset

Ma è sul Maurizio Costanzo Show che si è voluto soffermare in una intervista a Repubblica. Durante la presentazione dei palinsesti non c’è stata menzione per il suo programma e lui lo ha fatto notare: “Ho avuto l’impressione di aver interrotto il programma perché alla presentazione dei palinsesti di Mediaset non è stato neanche nominato. Mi dispiace perché in autunno festeggerò il quarantesimo anno del Maurizio Costanzo show. Vorrei cominciare con un’intervista all’allenatore della Roma Mourinho. Vent’anni fa intervistai Capello, le tradizioni si rispettano”.

maurizio costanzo mediaset
maurizio costanzo mediaset

E a proposito della Roma, il giornalista è stato nominato il responsabile per le strategie di comunicazione della Roma. Lo ha fatto sapere lui stesso giornalista con una breve nota. “Ho firmato un accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione”, scrive Costanzo. “Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. È bello fare di una passione una professione”.