Marcello in lacrime e scatta il colpo di scena a UeD: il gesto a sorpresa di Ida. Davanti a tutti

Uomini e Donne, una settimana ricca di colpi di scena nello studio televisivo di Maria De Filippi. Si prospetta uno scenario per niente male per i cavalieri e le dame del dating show. In vista non solo due scelte del trono over e classico, ma anche altri nomi sembrano attirare l’attenzione del pubblico. Quale anticipazione? Sotto i riflettori non solo Angela e Antonio, ma anche Marcello Messina e proprio lei, Ida Platano.

Se la freccia di Cupido sembra aver fatto centro per Angela e Antonio, cosa ne sarà per Ida Platano e Marcello Messina? Sicuramente quanto visto fino ad ora non ha promesso molto bene per loro. Tra botta e risposta e alti e bassi continui, il cavaliere è arrivato ad ammettere qualcosa di molto significativo che potrebbe dare una svolta alle dinamiche del trono.

Ida Platano Marcello Messina abbraccio UeD

Ed è proprio la reazione di Marcello Messina a fare alzare l’asticella delle aspettative. Dopo i racconti sul suo passato, Marcello ha sicuramente fatto emergere un animo ricco di sensibilità e di profondità, motivi che spesso non hanno permesso a Ida Platano di superare alcune differenze caratteriali e di vedute.


Ida Platano Marcello Messina abbraccio UeD

Ma davanti alle lacrime di Marcello, che parlerà commosso della sua storia con la ex, potrebbe essere l’occasione giusta per riappacificare il rapporto con Ida. La dama, si apprende da qualche anticipazione sulla messa in onda della puntata, a grande sorpresa correrà a consolare il cavaliere, mettendo qusi del tutto da parte l’orgoglio e i rancori fin qui emersi.

Ida Platano Marcello Messina abbraccio UeD
Ida Platano Marcello Messina abbraccio UeD

Il pubblico italiano avrà la possibilità di assistere a una delle scene più commoventi del dating show. Un abbraccio sincero tra di loro che potrebbe mettere a tacere quanto detto reciprocamente l’una contro l’altro e chissà, magari rigettare le basi per un rapporto più trasparenze e con meno fantasmi del passato con cui fare puntualmente i conti.