“Ca***!”. Giulia Stabile, lo sfogo di Sangiovanni tira in ballo ancora lei: “Adesso basta!”

Giulia Stabile, la vincitrice di Amici 20 tirata in ballo da Sangiovanni. Nonostante il talent show sia ormai finito da mesi, il gossip degli ultimi tempi non si è mai fermato sul conto dei due protagonisti indiscussi del programma di Maria De Filippi. L’ennesimo sfogo del cantante arriva oggi.

Una storia d’amore tra i due giovani talenti senza dubbio la più discussa. Un sentimento genuino che però per molti poteva anche nascondere un’altra faccia, quella della notorietà. E in tal senso i pettegolezzi hanno letteralmente seguito mese dopo mese l’evoluzione della loro relazione.

Giulia Stabile Sangiovanni sfogo pettegolezzi

In fatto di pettegolezzi, si sa che i volti noti dello spettacolo e della televisione, devono sempre fare i conti con critiche e accuse non sempre facili da sopportare. Ed è questo il caso di Sangiovanni, preso di mira sotto diversi punti di vista da quando il palcoscenico di Amici è diventato anche un indubbio trampolino di lancio per la sua carriera artistica.


Giulia Stabile Sangiovanni sfogo pettegolezzi

Non c’è da sorprendersi, dunque, se il cantante a proposito di chi lo ha identificato solo come il fidanzato di Giulia Stabile, ha voluto precisare: “Prima di tutto siamo due artisti”. Ma lo sfogo non si è fermato a questo. Infatti lo stesso ha deciso di parlare senza filtri, cercando di mettere a tacere una volta per tutte le voci sul suo conto.

Giulia Stabile Sangiovanni sfogo pettegolezzi
Giulia Stabile Sangiovanni sfogo pettegolezzi

“Voi invece di stare attaccati alla musica o alla danza, di stare attaccati all’arte e all’umanità delle persone, siete sempre attaccati a questo ca*** di gossip infinito. Ma perché? Perché sprecate il vostro tempo?”, per poi aggiungere: “Se io ho scritto delle canzoni che spaccano e che vengono ascoltate è solo grazie a lei? Quindi “Tutta la notte”, che ha fatto 2 platini e 35 milioni su Spotify, che ho scritto l’anno scorso, prima di conoscere Giulia, come me lo spiegate?”.