“Hai avuto c***”. Mara Venier senza peli sulla lingua a Domenica In: lo ha detto proprio a “lui”

Una puntata dolcissima, quella del 17 novembre di Domenica In: tra i tanti ospiti della giornata anche Fabio Volo, che insieme alla simpaticissima Mara Venier, hanno dato vita a un siparietto esilarante: “Se sono soddisfatto del mio successo? C’ho avuto un culo!”. E Mara Venier ha colto la palla al balzo, rispondendogli per le rime: “Lo penso anch’io, ma mi sei troppo simpatico”. Fabio Volo ha parlato di molti temi, dal libro in uscita alle sue esperienze artistiche. Ironizzando sulla sua carriera, Volo ha raccontato di essere “nato cantante, ma fortunatamente muoio subito”, ammettendo che quando ha detto ai suoi cari di voler fare lo scrittore “mi dissero ma che stai a dì. Ho scritto dieci libri, ancora me lo dicono”.

Volo ha parlato dell’ultimo libro, “Una gran voglia di vivere”, che affronta il tema della crisi di coppia. “È un libro che andrebbe venduto in farmacia – ha spiegato – parla di due persone che, senza accusarsi, indagano sulla loro crisi. Una sera lei nel buio dice “mi ami ancora?”, e mentre di solito l’uomo fa finta di dormire, lui per la prima volta decide invece di parlare e di affrontare la crisi, ammettendo che c’è qualcosa che non va”. Continua a leggere dopo la foto


E a Mara Venier che gli chiede come vada a finire il romanzo, risponde lasciando aperto il finale: “Finisce bene, perché quando due persone si tolgono la maschera e senza accusarsi parlano, le crisi si risolvono”. Un altro momento davvero toccante a Domenica In è quello che ha visto protagonisti Cesare Bocci e la moglie Daniela Spada. Continua a leggere dopo la foto

Ospiti di Mara Venier i due hanno raccontato il loro amore ripercorrendolo tutto, tappa per tappa. Un evento che senza dubbio ha trasformato la loro vita è stata la nascita della figlia. La nascita della bimba ha preceduto l’inizio di una malattia della Spada. Un dramma che la coppia ancora non riesce a dimenticare: “Ho avuto un ictus, un’embolia post partum – ha raccontato Daniela Spada – È stata come un’onda che mi ha travolto. Ho chiamato Cesare, è arrivata l’ambulanza in 5 minuti”. Continua a leggere dopo la foto

{loadposition intext}
A continuare quel racconto dolorosissimo è Cesare Bocci: “Abbiamo un sistema sanitario eccezionale, purtroppo quel giorno abbiamo beccato lo str*** di turno, che credeva si trattasse di una crisi isterica. Poi hanno capito che era un ictus, ma nel frattempo erano passate due ore. Se Daniela è qui è perché ha voluto combattere per rialzarsi”.

Ti potrebbe anche interessare: “Grave malattia dopo il parto”. Domenica In, l’amatissima coppia racconta quel dramma che ha cambiato per sempre la loro vita. Gelo in studio