Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
È morto Bruno Arena

È morto Bruno Arena, addio al comico dei Fichi d’India

Lutto nel cinema e nella tv. È morto Bruno Arena lo storico comico del duo “I Fichi d’India”. A darne la notizia è stato il figlio Gianluca. Come qualcuno ricorderà, nel 2013 Arena era stato vittima di un aneurisma dopo la registrazione di una puntata di Zelig: la malattia l’aveva costretto al ritiro dalle scene. Era il 17 gennaio e Bruno Arena aveva 56 anni all’epoca.

Operato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, Arena lasciò l’ospedale dopo alcune settimane, e un periodo di coma. Il figlio sui social ha scritto: “Non ero pronto… ma tanto non lo sarei mai stato. Buon viaggio papà… lasci un vuoto immenso”. Uno dei primi a commentare anche Paolo Belli, a lungo amico di Arena: “Riposa in pace caro amico mio”, ha scritto sui social. Bruno Arena, nasce a Milano, nel 1957, frequenta il liceo artistico, per poi iscriversi all’ISEF e diventa insegnante di educazione fisica.

Leggi anche: “È morto a casa sua”. Lutto nel cinema e nella televisione, addio al famoso attore

È morto Bruno Arena


È morto Bruno Arena lo storico comico del duo “I Fichi d’India”

Non tutti sanno che la sua carriera lavorativa inizia da professore nelle scuole elementari, medie e superiori in provincia di Varese. Alla fine degli anni Ottanta incontra Max Cavallari e le cose cambiano: insieme fondano i Fichi D’India, un duo comico che ben presto verrà riconosciuto a livello nazionale. Poi arrivano le prime esibizioni nei locali di cabaret di Varese come “Fuori pasto” – e negli ultimi anni l’Arlecchino -, poi iniziano a girare tutta l’Italia.

È morto Bruno Arena

Arrivano in Tv, a Radio Deejay, alla trasmissione “La sai l’ultima?”, fino a quella più ambita dai comici, “Zelig”. Proprio nel fiore di quegli anni, con tanti progetti attivi e futuri, il colpaccio. L’aneurisma blocca tutto e costringe Bruno Arena su una sedia a rotelle.

È morto Bruno Arena

Accanto a lui resta la moglie Rosy Marrone e i figli Lorenzo e Gianluca. Nel 2015 nel libro “Domani ti porto al mare” è proprio Rosy a raccontare gli anni difficili della malattia, ma soprattutto il loro grande amore. Solo poche settimane fa Cavallari aveva postato su Facebook uno scatto con Arena: “Buonasera a tutti! Buon sabato sera! Un abbraccio fico a tutti!”, aveva scritto. Addio.

Leggi anche: “Nessuno dimenticherà il tuo volto”. Lutto nel cinema, morto l’amatissimo attore: il triste annuncio del figlio


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004