Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Donatella Raffai ricordata chi l'ha visto sciarelli

“Per sempre la mia compagna di viaggio”. Chi l’ha visto, Federica Sciarelli commossa: un lutto triste

Una puntata complessa per Federica Sciarelli, l’ultima di Chi l’ha visto, quella del 16 febbraio 2022. La padrona di casa ricorda la scomparsa Donatella Raffai, la giornalista che per prima ha preso il timone di quella che è diventata una delle trasmissioni di seguite di Rai3. Il tutto è successo al termine della puntata. Qualcuno, sui social, ha ipotizzato che, per non farsi prendere troppo dall’emozione, la conduttrice ha atteso la fine del programma. Federica Sciarelli, al timone dello storico programma di Rai3 sin dal 2004, ha voluto ricordare la storica conduttrice degli albori, morta pochi giorni fa, l’8 febbraio 2022.

La Sciarelli ha detto: “Donatella Raffai non l’ho mai conosciuta. Per me è sempre stata una formidabile compagna di viaggio. Lei ha fatto grande Chi l’ha visto? e rimarrà per sempre la mia compagna di viaggio”. Come qualcuno ricorderà, la Raffai aveva iniziato a condurre il programma di Rai3 fin dalla prima puntata nell’oramai lontano 1989. Ad accompagnarla in questo viaggio c’era il giornalista Paolo Guzzanti (padre dei comici Corrado e Caterina, Ndr).

Donatella Raffai ricordata chi l'ha visto sciarelli


Poi Donatella Raffai continuò la conduzione in coppia con l’avvocato Luigi Di Majo fino al 1991, poi riprese in mano il programma in solitaria dal 1993 al 1994, negli anni in cui Sciarelli si affermava come giornalista nel TG3 di Alessandro Curzi. Molti, sopratutto i più grandi, ricorderanno quel famoso 30 aprile 1989, ovvero quando in televisione arrivò la prima puntata di Chi l’ha visto?

Donatella Raffai ricordata chi l'ha visto sciarelli

All’epoca fu una rivoluzione: si trattava di un programma nuovo con una conduttrice/giornalista di spessore.Donatella Raffai era anche un volto assai noto del piccolo schermo, che aveva alle spalle la conduzione di programmi di successo come “Telefono giallo” e anche “Camice bianco”, per cui era diventata un punto di riferimento per gli spettatori.

Lo share fu subito buono e a quell’epocaDonatella Raffai vinse sia il Telegatto che l’Oscar Tv come personaggio femminile dell’anno. Condusse il programma per due anni dall’89 al 91 e poi dopo un anno di pausa ritornò per un anno dal 1993 al 1994. Un ricordo doveroso quello di Federica Sciarelli.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004