“La morte del giornalismo sportivo”. Diletta Leotta, il collega la affossa senza giri di parole. Attacco pesantissimo

Diletta Leotta, ancora polemiche che pesano sulle spalle della giornalista sportiva. Non molto tempo fa a prendere parola è stata il celebre volto di Rai Sport, Paola Ferrari, mentre oggi il duro attacco proviene anche da ‘lui’.

Ricordate come si è espressa Paola Ferrari su Dilette Leotta? “La Leotta non può rappresentare le giornaliste italiane, come Anna Billò, Giorgia Rossi o Simona Rolandi. Lei può rappresentare solo se stessa. O forse Belen”. Riflettori accesi a poca distanza di tempo ancora su Diletta Leotta, accusata da alcuni utenti di aver messo in piazza persino la propria vita sentimentale per un tornaconto di notorietà.

Diletta Leotta attacco Paolo Barbiggia giornalismo

L’ ex volto Mediaset ora di Sportitalia, Paolo Barbiggia ha condiviso su Twitter la foto di copertina del magazine Sportweek dove Diletta Leotta sfoggia la maglia azzurra e tiene in mano il pallone della Serie A. Le parole di Paolo Barbiggia non hanno fatto il giro largo: “La morte del giornalismo sportivo e delle idee…”. E cosa avrà risposto Diletta Leotta?


Diletta Leotta attacco Paolo Barbiggia giornalismo

Pare che al momento la giornalista sportiva e volto di Dazn abbia preferito mantenere il silenzio. Nessuna replica, dunque, nonostante non sia la prima volta che Paolo Barbiggia si lasci andare ad alcune pubbliche considerazioni su di lei. Infatti riecheggiano ancora le considerazioni tratte in occasione della competizione calcistica che ha visto in campo l’Inter contro l’Udinese.

Diletta Leotta attacco Paolo Barbiggia giornalismo

Anche in quel caso, Paolo Barbiggia ha preferito essere diretto e spedito esprimendosi con affermazioni che difficilmente trovano altro genere di interpretazione: “A bordo campo di Inter – Udinese Diletta Leotta vestita come una che va a fare l’apericena al Papete. Questa è la Front Woman di Dazn, il broadcast che nel prossimo triennio ha i diritti della Serie A. Ma ballano anche sui cubi?”.

Diletta Leotta attacco Paolo Barbiggia giornalismo

Una riflessione che, anche in quel caso, non ha scatenato alcuna replica della diretta interessata. Diletta Leotta sceglie la strada del silenzio? D’altronde non manca chi prende le sue difese: “Ci spiace – rispose l’emittente in difesa della sua dipendente -, ma forse non conosci bene DAZN. Diletta Leotta fa parte di una grande squadra di super professionisti. Continua a seguirci per apprezzare tutto il team di DAZN”.