Coniugi di Bolzano, un corpo ripescato dal fiume. Ipotesi Peter Neumair

Svolta nelle indagini della coppia di Bolzano. Poco fa all’altezza di Laimburg nella zona di Vadena a sud di Bolzano i vigili del fuoco hanno ritrovato il corpo di un uomo. A quanto scrive il Corriere della Sera sarebbe quello di Peter Neumair. Le ricerche, che si erano concentrate lungo il letto del fiume Adige, del 63enne scomparso lo scorso 4 gennaio della sua casa senza lasciare traccia.

La scoperta del corpo dell’uomo arriva a pochi giorni dal ritrovamento della moglie Laura Perselli di 68 anni. Il cadavere della donna era stato ripescato dal fiume. Il primo indagato è il figlio Benno. Lui, un istruttore di fitness di soli 30 anni e molto attento a curare la propria immagine, forse anche troppo. Un profilo di un animo tormentato quello del ragazzo, emerso anche dopo le dichiarazioni rilasciate agli inquirenti della testimone, un’amica di famiglia poi ospite a Quarto Grado che ha raccontato di quanto il ragazzo è andato incontro a un ricovero psichiatrico. Continua dopo la foto


Eppure dal carcere Benno continua a dichiararsi innocente dalle accuse di omicidio e occultamento di cadavere, nonostante vengano portati a conoscenza ulteriori dettagli sulla sua personalità e sul difficile rapporto con i genitori. Secondo quanto affermato dalla testimone, amica di famiglia, ad avere paura di lui non solo la sorella. La testimone racconta che quando Benno era solo un bambino la coppia Neumair aveva deciso di farlo benedire da uno stregone a Bali. Continua dopo la foto

Secondo quanto riportato sulla rivista sudtirolese, FF: “In qualche modo si sospettava che in questo ragazzo ci fossero spiriti cattivi. Quando aveva otto anni in vacanza a Bali, all’improvviso nella notte si fermò con un coltello davanti alla sorella. Fortunatamente non accadde nulla e pensarono si trattasse di un episodio di sonnambulismo”. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
E ancora: “Pare però che i familiari abbiamo portato Benno da uno stregone per farlo benedire. Una cosa innocua e divertente, senza particolari preoccupazioni. Oggi, dopo i fatti, questo episodio emerge in una luce più inquietante”.

Ti potrebbe interessare: “Sono del padre di Benno”. Coniugi di Bolzano, ritrovamento fondamentale dopo il corpo di Laura